Gf 12, Luca Di Tolla: «Rudolf non si rendeva conto di quello che diceva»

di Martina Pennisi 

Lo squalo innamorato aspettava il rugbista al varco.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti


foto courtesy Mediaset

foto courtesy Mediaset

Imprevedibile, lunatico, discusso. Luca Di Tolla è senza dubbio uno dei personaggi simbolo del Grande Fratello 12. Con il suo carattere particolare, il 34enne di Eboli rappresenta perfettamente la ruvidità di questa edizione del reality show di Canale 5. Nel suo curriculum da gieffino, la storia con Enrica e i pettegolezzi sulla sua presunta omosessualità. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con lui dopo la settimana di reclusione post eliminazione.

Partiamo dalla concitata serata di lunedì, cosa pensi di quello che è successo?
«Ho sempre pensato che Rudolf fosse un vulcano pronto a eruttare. Si è nascosto e ha represso la sua personalità rintanandosi in cucina o in palestra, io mi aspettavo che prima o poi avrebbe avuto una reazione di questo tipo».

E delle accuse fatte da Rudolf agli autori cosa dici?
«Credo che la sua sia stata una manifestazione di estrema destabilizzazione. Ne ha avuto un po' per tutti, anche in maniera assurda, senza rendersi conto di quello che stava dicendo. Io ho sempre vissuto il confessionale con estrema tranquillità e nessuno ha mai provato a condizionarmi».

Parliamo di Enrica, è stato un rapporto complicato.
«Alla fine è prevalso il sentimento per fortuna. Quel contesto è un po' surreale e noi siamo due persone complesse e con caratteri forti. Ci sono state divergenze e incomprensioni, ma quando inizi a sentire la mancanza di una persona vivendo nella stessa casa capisci che c'è qualcosa di più».

La storia continuerà?
«Io la aspetto fuori a braccia aperte. Quando sono uscito dalla porta rossa ci siamo guardati e ci siamo detti in silenzio tutte le cose belle. Lei sa che la aspetto e io che lei c'è».

Ti tocca: una battuta sulle voci sulla tua omosessualità.
«Io non devo smentire o non mi devo discolpare di nulla. Ho fatto quel servizio fotografico per lavoro (era ritratto in atteggiamenti intimi con Valerio Pino, ndr), anche le persone che interpretano un film lo fanno per mestiere. La mia posizione è sempre rimasta inalterata: amo le donne e ho massimo rispetto per gli omosessuali».

Come stanno andando i primi giorni fuori dalla casa?
«Ho passato una settimana in albergo. Adesso mi sento stanco, ma pieno di grinta ed entusiasmo».

Cosa vuoi fare, professionalmente parlando, adesso?
«Quello che potrà venire di positivo lo valuterò. Sono poliedrico e sono pronto a considerare qualunque offerta».

Chi porti nel cuore dei tuoi ex compagni di gioco?
«Enrica è il mio tesoro, è il mio scrigno. Poi Armando, Filippo, Mario e Fabrizio».

Chi vince?
«Me l'hanno chiesto anche i miei parenti! Davvero non saprei a questo punto».

>>GF 12, PAGELLE: QUATTORDICESIMA PUNTATA - TREDICESIMA PUNTATA - DODICESIMA PUNTATA - UNDICESIMA PUNTATA - DECIMA PUNTATA - NONA PUNTATA - OTTAVA PUNTATA - SETTIMA PUNTATA - SESTA PUNTATA - QUINTA PUNTATA - QUARTA PUNTATA - TERZA PUNTATA - SECONDA PUNTATA - PRIMA PUNTATA

> PIU' TV
> PIU' STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it