Panariello alla seconda con Incontrada, Renga e Telò

di Martina Pennisi 

Sul palco del comico toscano e un andirivieni di colleghi e personaggi.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Un gran via vai sul palco di Panariello non esiste, show del comico toscano giunto ieri sera al secondo appuntamento. Da Francesco Renga e Joaquin Cortès a Vanessa Incontrada, passando per Michel Telò, quello del tormentone Ai se eu te pego. E lui, Panariello, si cala in altrettanti personaggi per dare ritmo e personalità alla serata.

Auditel:un tonfo, il termine tecnico è 'calo fisiologico della seconda puntata', di un milione di telespettatori. A seguire la puntata sono stati ieri in 5.389.000, per il 21,80% di share. Su Rai 1, Provaci ancora prof 4 ha portato a casa 6.165.000 spettatori (21,63%).

Un applauso a Renato Zero: si sta parlando di quello interpretato da Panariello, uno degli spunti più simpatici e riusciti della serata. Con il collegamento esterno, ha spezzato l'andirivieni e strappato più di una risata convinta.

Una tirata d'orecchie a Panariello: è nella morsa del Biscione e si sente. Ironizzando sul mestiere più vecchio del mondo, si è limitato a fare riferimento alle auto blu di tutti gli schieramenti politici. Si poteva andare (molto) oltre.

Una stretta di mano a Brignano: esilarante il personaggio egiziano e simpatica la telefonata con il comico toscano. Sui continui riferimenti ad Aldo Grasso, lasciamo a lui la parola, nella consapevolezza che ci sarà ancora da ridere.

Una pacca sulla spalla a Vanessa Incontrada: se ne sentiva la mancanza, soprattutto se si è spettatori di Zelig. Genuina e talentuosa, anche nel canto, ci piace. E ci manca.

Un'intervista a Michel Telò: giusto per capire quanto abbia compreso dello scambio con Panariello e Nina Zilli. Male che vada una risposta ce l'ha sempre pronta: delìcia, delìcia, assim…

Una ola per la Signora Italia: è uno di quei personaggi con cui si vince facile, «la Pinacoteca? No no, panini basta», ma si vince. E il nuovo Sirvano è la riuscita risposta maschile.

Un telecomando ad Ambra: l'espressione ingrifata di Renga al cospetto della ballerina nello spogliarello impegnata non si poteva vedere.

>> PANARIELLO NON ESISTE, PAGELLE: PRIMA PUNTATA

> PIU' TV
> PIU' STAR