Zelig trionfo di Claudio Bisio e Paola Cortellesi

di Francesco Menichella 

Sappiamo che Zelig non ha pretese di organicità tematica e punta sulla risata. Però, per una strana alchimia, l'insieme questa volta è stato particolarmente leggero e divertente

Francesco Menichella

Francesco Menichella

Scopri di piùLeggi tutti

Questa volta Claudio e Paola ce l'hanno fatta. Hanno danzato per intero un loro adattamento del ballo Testa Spalla, Baby, One, Two, Three, già eseguito nel lontano 1973 da Don Lurio e Lola Falana, che non sono un prete e una suora. Il primo è stato un ballerino e coreografo e Don era l'abbreviativo di Donald Benjamin, suo vero nome. Lola Falana, pseudonimo di Loletha Elaine Falana, era una sensualissima showgirl che effettivamente negli anni novanta si è poi chiusa in un convento. Comunque nel 1973 non era una suora.
Claudio Bisio e Paola Cortellesi avevavo promesso pubblicamente che prima della fine di Zelig 2012 sarebbero riusciti a portare a termine lo storico e impegnativo balletto. Al loro trionfo, arrivato alla decima puntata, ha corrisposto una serata di cabaret particolarmente riuscita.
Sappiamo che Zelig non ha pretese di organicità tematica e punta sulla risata. Per una strana alchimia l'insieme è stato particolarmente leggero e divertente. Forse la danza propiziatoria, la capacità dei conduttori di fare da spalla, i testi particolarmente brillanti o la cena più leggera di chi vi scrive. Insomma una bella puntata di comicità che sarebbe stato bello dedicare a Ugo Tognazzi, nato proprio il 23 marzo di novant'anni fa.
Dal momento che tutti i comici sono stati bravi e nessuno è sotto la piena sufficienza questa volta è giusto compilare una pagella. Uno strumento di giudizio altrimenti odioso e poco adatto a una trasmissione come Zelig. È impossibile, infatti, giudicare negativamente tre o quattro minuti di performance di artisti che lavorano sodo tutto l'anno girando l'Italia su palchi più o meno importanti.
Questa volta è andata "di culo" a tutti (cito Claudio Bisio spesso dice: tutti) ed ecco le pagelle:

Mago Forest: 8. Tiene bene il palco e si amalgama perfettamente con Claudio e Paola. Questa volta si è presentato con il pupazzo Black: "Lui è qui per protestare contro la casta dei pupazzi, il Gabibbo, lo scimmione del crodino ed Emilio Fede."

Simone Barbato: 7,5. Esilarante l'interpretazione del mimo quando imita la pallina da roulette.

Senso doppio: 7,5. Una coppia di mimo musicale che sa giocare con i movimenti e le parole delle canzoni in playback. I can't (di I can'n get no satisfaction) diventa cane e get, gatto.

Boiler: 8. Le domande dei finti giornalisti di improbabili testate sono sempre un momento di sana parodia.
L'inviato delLatitante chiede se in sala c'è un fabbro o una limetta.
Quello di Ambulatorio, chi è l'ultimo.
Il redattore di Senso dell'Orientamento: dove mi trovo?
Il giornalista di Leccaculo chiede e ottiene una standing ovation del pubblico per i conduttori.

Paolo Migone: 8-. Il grande vecchio inscena il dramma della moglie che ha scoperto in garage la moto nascosta sotto il cellophane dal marito. "Parte il dramma. Lei ha visto la moto. Sono stata in garage, dice lei, il nostro garage. E sotto il cellophane ho visto la moto nuova. Il marito risponde: Ma di chi è il cellophane?"

Gli Emo: 8--. Il trio di giovani emo amano "troppissimo gli animali." Peccato li confondano con gli animali delle pubblicità. "L'anatra è l'animale che serve per pulire il w.c… Mi piace il Puma perché fa delle belle scarpe."

Marco Della Noce: 8,5. Il capo tecnico della Ferrari, Oriano Ferrari, è più che mai attuale. Soprattutto in un'altra annata eccezionale per le nostre Rosse: "Sai il lavoro che c'è dietro per farle andare così piano?"

Ale e Franz: 8+. Sono i primi della classe e per non farli sembrare antipatici restiamo bisogna restare bassi con i voti. "Jonnhy si è schiantato contro un palo." "Moto?" "Un rigore. Era in porta e doveva pararne uno."

Giorgio Verduci: 8. Lo si è visto poco quest'anno con la sua mazza da giustiziere delle piccole angherie quotidiane. Un vero peccato. "Ho preparato il bouquet della sposa sono 350 euro." "Aggiungiamo i crisantemi in memoria del fiorista?"

Massimo Bagnato: 8. Pirotecnico e più energetico di un caffè. Sarà a teatro con lo spettacolo: La Gente Dorme. "Vorrei ricordare alcuni sponsor che però vogliono mantenere l'anonimato. Tra voi del pubblico chi pensa non abbiano fatto un buon affare?"

Giuseppe Giacobazzi: 9. Ha un potenziale da vera fuoriserie e la speranza per chi ama la comicità è di non vederlo risucchiato dalla pubblicità e dai cinepanettoni. Ha fatto rivivere la gag comica involantaria di Lapo alla partita di basket del campionato americano NBA quando da bordo campo toccò una palla decisiva per i Raptors.

Paolo Cevoli: 7,5. Sarà presto in scena allo Smeraldo di Milano con La penultima cena. "Il mio babbo 84 anni non ha mai finito un discorso. Simulava l'effetto windows: apriva le finestre a cazzo…"

Trio Sagapò: 8,5. Gianmarco Pozzoli, Gianluca De Angelis, Marta Zoboli: uno meglio dell'altro.
"Oggi interrogo. Sai che hai 4 in francese?" "Yes!"
"Perché non hai studiato?" "Avevo il criceto con i geloni…"
"Il solido, il liquido e il?" "…vomito."
"Se una farfalla sbatte le ali a Pechino…" … a Milano se ne sbattono."

Max Pisu: 8. Interpreta la vecchiaia e riesce a fare ridere a denti e dentiere stretti.
"Sento il richiamo della carne!" "Ma dove metti l'amplifon nelle mutande?"
"Scusi, dove possiamo trovare una pensioncina modesta?" "All'Inps."

Antonio Ornago: 8. Esperto del mondo animale, si occupa volentieri anche del genere umano. "La poesia. Dal Romeo e Giulietta di Shakespeare: Il mio cuore è così vicino al tuo che con il tuo e il mio insieme si può fare un sol cuore. Non bastava un semplice: Me la dai?"

Diego Parassole: 7. Si interroga sulle cose che si rompono e non si riparano, ma riceve solo buoni consigli e mai un pezzo di ricambio.

Paolo Labati: 8+. L'ubriaco perso nella notte di Zelig convinto che il corpo di un uomo sia composto dal 70% d'acqua e il 30% di gin tonic. "Le chiavi della mia macchina… dove sono le chiavi… chi me le ha prese? Conto fino a 5 e se non saltano fuori… torno a casa a piedi."

>> 16 MARZO, ROCCO SIFFREDI, RE DEL PORNO, PER IL COMPLEANNO DI CLAUDIO BISIO, RE DI ZELIG
>> 9 MARZO, A ZELIG TUTTO BENE A PARTE LA SATIRA E LA MANCANZA DI DONNE
>> 3 MARZO, ZELIG: DIFETTI, VIRTU' E RECORD DI BATTUTE

> PIU' TV
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • Star

    Elhaida Dani vince The Voice of Italy

    Primo gradino del podio per la componente del team Cocciante. Secondo Timothy Cavicchini, terza Veronica De Simone e quarta Silvia Capasso.

  • Star

    Amici 12: Verdiana, Moreno, Greta e Nicolò in finale

    Eliminato durante la semifinale il ballerino 'bianco' Pasquale.

  • Star

    The Voice: Timothy, Veronica, Elhaida e Silvia in finale

    Ecco i quattro finalisti del talent show di Rai 2. Durante la semifinale spazio anche agli inediti.

  • Star

    Amici 12: Ylenia eliminata a un passo dalla semifinale

    Eliminata la cantante della squadra blu. Si aggiudica l'ultimo scontro 'la bianca' Greta.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it