Benigni, Crozza, Bertolino e Formigoni: le 10 battute top della settimana

di Francesco Menichella 

Nonostante la crisi, comici e politici fanno a gara per metterci di buonumore. La satira ci fa riflettere, la battuta comica ci rilassa e le castronerie politiche producono una risata sarcastica che alla fine ci confonde e preoccupa un po'

Francesco Menichella

Francesco Menichella

Scopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Di nuovo torna lo spunto spiritoso della satira che aiuta a ritrovare il filo della ragione, allentiamo la tensione con un sorso di cabaret finché un politico nuovamente spariglia le carte. A questo punto il gioco ricomincia dalla satira e via via prosegue nella speranza che nessuno arresti uno dei giocatori con qualche editto bulgaro.

Per questo motivo nella top ten delle battute della settimana oltre a Roberto Benigni (ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa), Maurizio Crozza (copertina di Ballarò), Enrico Bertolino (dal palco di Zelig), e Sabina Guzzanti (mattatrice di Uno Due Tre Stella), abbiamo la significativa presenza di Roberto Formigoni e Silvio Berlusconi con due battute degne della loro fama.  

Roberto Formigoni - L'Infedele : «Daccò? Pensi che perfino Gesù ha sbagliato nello scegliersi la compagnia».

Maurizio Crozza - Ballarò:  «Lo yacht di Daccò era l'ottava stazione della Via Crucis».

Enrico Bertolino - Zelig : «Un tempo si diceva: chi trova un amico ha trovato un tesoro. Ora trovato il tesoriere gli amici spariscono»"

Roberto Benigni - Che Tempo Che Fa : « Camicie verdi, lauree bianche e conti in rosso. La Lega così ci fa il tricolore italiano».

Luciana Littizzetto - Che Tempo Che Fa : «Hai visto la Lega che grana padana? Prima volavano alto i padani e adesso volano basso i paduli».

Silvio Berlusconi dal processo Ruby: «È vero, le ragazze si travestivano, anche da poliziotto, ma lo facevano perché si trattava di gare di burlesque».

Sabina Guzzanti - Un Due Tre Stella:  «Se non fosse stato per Ruby, o per la BCE. Quale sarebbe stato il piano per fare cadere Berlusconi? Un gavettone? ».
>> GUARDA LA PAGELLA DELLA PUNTATA

Rosalia Porcaro - Un Due Tre Stella: «Non ricordo se i due giorni in cui ha governato la sinistra sono stati martedì e mercoledì o giovedì e venerdì. Ricordo però cosa dissero quelli della sinistra: adesso che siamo al potere faremo il contrario di quello che ha fatto Berlusconi. Il problema è che quello non ha fatto niente. Come si fa a fare il contrario di niente? ».

Saverio Raimondo - Un Due Tre Stella
: «L'unica soluzione al problema delle pensioni è fare morire gli uomini a 70 e le donne a 65 anni. Mi prendono per pazzo ma è un obiettivo possibile: basta investire nella malasanità e nell'inquinamento atmosferico».

Pali e Dispari - Zelig :
«Andiamo al cinese? ».
«Non mi piace il cinese ti danno quei grissini troppo duri da mangiare».
«Ma quelle sono le bacchette! ».
«Come li chiami, li chiami, ma da mangiare sono sempre troppo duri».
>> GUARDA LA PAGELLA DELLA PUNTATA

> PIU' TV
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • Star

    Bruno Arena dimesso dal San Raffaele

    L'attore del celebre duo comico I fichi d'India è stato dimesso dall'ospedale San Raffaele dove è stato ricoverato in terapia intensiva per quasi un mese per essere trasferito in un centro di riabilitazione specializzato

  • Star

    Bruno Arena è stazionario. Max Cavallari:«Non posso pensare a un futuro senza di lui»

    A distanza di una settimana dall'intervento per emorragia cerebrale le condizioni di Bruno Arena sono stabili. Max Cavallari, collega e amico di una vita, vuole essere ottimista

  • Star

    Bruno Arena è stabile. Il collega Max Cavallari: «Gli ho stretto la mano, mi ha sorriso»

    L’attore comico, ricoverato dopo aver subito un intervento per aneurisma la notte di giovedì scorso, è in condizioni stabili. Ancora nessuna notizia ufficiale dai medici del San Raffaele, ma colleghi e amici sono ottimisti

  • Star

    Ascolti tv: L'Isola rovina il (buon) debutto del nuovo Zelig

    La fiction di Rai 1 continua a macinare vittorie e il programma comico di Canale 5 deve accontentarsi del secondo gradino del podio.

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it