Amici 11, Antonino: «Emma, Alessandra e Marco arriveranno in fondo»

di Martina Pennisi 

Il cantante foggiano spera nel ripescaggio e si gode le critiche positive.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti

Una seconda possibilità che il talentuoso Antonino non ha intenzione di lasciarsi scappare. Messosi in luce nel 2005, è tornato sul palco di Amici in un momento in cui l'attenzione delle case discografiche è maggiore e il calore dei riflettori è più intenso. L'eliminazione di sabato scorso è provvisoria e il simpatico cantante foggiano è pronto a giocarsi il ripescaggio all'ultima nota. Ecco cosa ci ha raccontato.

Come sta andando il tuo disco?
«Libera quest'anima è un repackaging di Costellazioni, album precedente sempre prodotto da Mara Maionchi, più tre nuove tracce che abbiamo inserito per prepararci al meglio per il serale. Due sono scritte da me e sono autobiografiche e una da Emma Marrone. Abbiamo puntato molto sulla ricerca e sulla qualità dei suoni: si può dividere in due parti, una tradizionale e una soul. Il singolo Ritornerà mi sta dando molte soddisfazioni, è un pezzo raggae che dà serenità e fa tornare il sorriso. Non è un genere facile da portare in Italia, ma sta funzionando».

Una canzone a cui sei particolarmente legato?
«Ho lavorato molto bene al pezzo scritto da Emma (Resta ancora un po', ndr). Ci lega una forte amicizia e non ci sono case discografiche in mezzo a questa collaborazione, me l'ha fatto ascoltare un anno fa e mi ha detto che ero l'unico che poteva cantarlo».

Se mi dici che sei molto amico di Emma sai a cosa vai incontro…
«[Capisce subito dove voglio andare a parare] Ti dico subito no comment. Anzi, ti dico che lei è una donne forte e con le palle e ne uscirà a testa alta».

Parliamo di Amici 11, com'è andata?
«Sono ancora in ballo e comunque contento per le critiche positive ricevute. In particolare, è stata apprezzata la mia interpretazione di Almeno tu nell'universo».

Chi vince?
«Non è facile… Sicuramente Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Marco Carta, per il televoto, arriveranno fino in fondo. Bisogna vedere su chi punterà il pubblico mano a mano che il cerchio si stringe».

La classe di quest'anno è penalizzata secondo te?
«Sanremo ha sempre avuto i big e i giovani e con una meccanica di gara simile i giovani devono faticarsela un po' di più. D'altro canto, se io fossi un giovane sarei contento di esibirmi dopo Emma o Alessandra perché portano tanto persone davanti alla tv».

A proposito di Sanremo, è uno dei tuoi obiettivi?
«Rimane il top per tutti i cantanti italiani, è un palco che ti dà credibilità. Se fai Sanremo sei un cantante. Ho già provato tre volte e proverò sicuramente anche l'anno prossimo».

>> AMICI 11, LE PAGELLE: QUARTA PUNTATA - TERZA PUNTATA - SECONDA PUNTATA - PRIMA PUNTATA

> PIU' TV
> PIU' STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it