Rai, Freccero sospeso per la telefonata a Libero

di Martina Pennisi 

Il direttore di Rai4 definisce «vergognoso e umiliante» il trattamento riservatogli.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti

Carlo Freccero si dice pronto a «fare lo sciopero della fame» e definisce «vergognoso e umiliante» il trattamento riservatogli dalla direzione del personale della Tv di Stato.

Il direttore di Rai4 è stato sospeso per dieci giorni per i contenuti di una telefonata al quotidiano Libero, che ha pubblicato in Rete l'audio dello scambio.

«Fascisti, siete un giornale di merda, mi censurate. Ma io vi mando i forconi sotto la redazione. Fate come la Lei, prendete ordini dai cardinali pedofili», tuonava Freccero con la cornetta in mano, accusando un giornalista della testata di aver causato lo spostamento in seconda serata la serie tv Fisica e chimica con un articolo intitolato 'Porno Rai in fascia protetta: droga, sesso, ammucchiate'.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it