Soap e fantasmi:  la Tv brit dei Bafta

di Nanà Sirami 

La versione made in Britain degli Emmy premia la storica serie Coronation Street, il fenomeno The Fades e, in prestito dal cinema, Emily Watson

Nanà Sirami

Leggi tutti


foto Getty Images

foto Getty Images

Un po' adombrati dai fasti del Festival di Cannes, sono stati elargiti gli annuali premi della tv inglese, i BAFTA Television Awards. In questa sorta di Emmy britannici, la vera guerra è tra soap operas: quest'anno ha vinto Coronation street, che l'ha spuntata sulla rivale storica, e potentissima, Eastenders. Chiunque abbia visto almeno una volta la tv inglese si sarà imbattuto in una nelle due storiche soap, deliziosamente antiglamour e lontane anni luce da Beautiful.

Ma il fiore all'occhiello della produzione made in Uk sono le miniserie, targate BBC e non. Appropriate Adult, storia vera di una casalinga del Gloucestershire che svolge un ruolo-chiave in un processo per crimini efferati, ha regalato due premi agli attori a Emily Watson e Dominic West (nella foto), mentre  This is England '88, secondo capitolo dello spin off dell'omonimo film di Shane Meadows, ha trionfato nella categoria.
Miglior "drama", invece, per The fades, fenomeno dell'anno: a dimostrare che, dopo i vampiri, in tv c'è spazio (almeno in Gran Bretagna) anche per i fantasmi.

> PIU' TV
> PIU' STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it