Miss Italia 2012 è Giusy Buscemi

di Martina Pennisi 

Lacrime di gioia per la numero 45. Quarto posto per la rossa.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Alla fine la rossa è arrivata quarta, ma ha vinto la fascia Miss Televolto. Miss Italia 2012 è la bionda (e riccia) Giusy Buscemi, 19enne di Mazara del Vallo (Trapani). Secondo gradino del podio per l'abruzzese Romina Pierdomenico e terzo posto per la 21enne capitolina Claudia Tosoni. Battute finali ad alta tensione, con la rabbia di alcune delle escluse e la rimostranza di un'agguerrita mammà. Tutto, alla fine, si è concluso per il meglio: Giusy vuole fare l'attrice ed è molto legata alla sua famiglia. A questo proposito…

Cercasi Miss scappata di casa: una, chessò, che racconti di non sopportare i genitori o che sbuffi quando vengono menzionati. Offresi brillante percorso durante la prossima edizione. Non si assicura la vittoria finale, ma ci si spera.

Un applauso per Giusy Buscemi: interrotta l'egemonia delle more con gli occhi chiari, e fra le ultime dieci ce n'era più di una. Ha vinto un sorriso semplice, pulito e una dialettica sopra la sufficienza. Complimenti e in bocca al lupo.

Un appunto a Romina Pierdomenico: ecco, forse rispondere a qualsiasi domanda su qualsiasi argomento rivendicando la propria naturalezza non è stata la strategia migliore. Alla prossima.

Un consiglio per tutti noi: chi incontrasse per strada la numero 17, Alessandra Monno, faccia attenzione a non menzionare la Buscemi. La pugliese era inviperita per l'eliminazione e la lettura del labiale l'ha tradita mentre esprimeva tutto il suo poco elegante disappunto.

Una pacca sulla spalla a Jorge Lorenzo: ha detto che «è più facile scegliere gli pneumatici giusti che la ragazza più bella». Quest'uomo è un poeta, non dimentichiamocelo quando appenderà il casco (e le gomme) al chiodo.

Una pacca sulla spalla II a Claudia Tosoni: a proposito di virgolettati, la terza classificata ha sentenziato che «la musica classica è sottovalutata» e ha assicurato che è molto piacevole da ascoltare. Grazie, grazie davvero.

Quella cosa delle telefonate a casa e dei finti cugini o dei padri assonnati che rispondono: possiamo rifarla stasera?

Una stretta di mano a tutto il carrozzone: il ritmo c'era e non è facile inquadrare uno show di questo tipo nello spinoso palinsesto odierno. Complimenti.

Una promessa: chi si volesse recare in quel di Montecatini sappia che i tre bambini dei video promozionali hanno cambiato regione. Non c'è il rischio di incontrarli mentre pontificano sulla qualunque.

Una speranza: la concorrente che sognava di fare la criminologa fra una passerella e l'altra. Così, per chiudere, speriamo che ce la faccia.

>> MISS ITALIA, LE PAGELLE DELLA PRIMA SERATA
>> M ISS ITALIA GALLERY: I RITRATTI IN BIANCO E NERO DELLE 101 FINALISTE
>> MISS ITALIA, ECCO I TITOLI NAZIONALI MINORI DI QUESTA EDIZIONE
>> MISS ITALIA, TUTTO SU GIURIE E TELEVOTO

PIU' TV
PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it