Emmy 2012. Stravince Homeland, lo show preferito di Obama. Seguito a ruota da Modern family

di Staff Star 

Miglior serie drammatica e migliori protagonisti (Claire Danes e Damian Lewis) per il telefilm spy Homeland, che conta il presidente degli Stati Uniti tra i suoi più grandi fan. John Hamm e Amy Poeler sono invece i grandi delusi: entrambi alla quinta nomination consecutiva, ancora non portano a casa il loro premio

Staff Star

Staff Star

EditorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

In un'America in piena campagna elettorale, Hollywood premia l'intrattenimento più impegnato, 'politico' in senso lato. Contrariamente alle previsioni, che davano Mad men pronto a un trionfo, è Homeland, show caro, per sua stessa ammissione, ad Obama, a vincere i trofei più importanti nell'amibito delle serie drammatiche. Miglior telefilm, migliori attori protagonisti e anche miglior sceneggiatura.

Al suo fianco, Modern family, lo show comico che più di tutti dà voce alle differenze con la sua famiglia allargata multietnica e multigender: miglior serie brillante, migliori attori non protagonisti, migliore regia in ambito comedy. Ed ennesima vittoria, la terza di fila.
Fedele al suo successo anche Jon Cryer. Il divo di Due uomini e mezzo vince il suo secondo emmy alla settima candidatura consecutiva. Sembrano invece abbonati al solo ingresso nella rosa dei migliori Jon Hamm ed Amy Poehler, per 5 volte inutilmente in lizza. Percorso inverso per Kevin Costner e Julianne Moore, vittoriosi al primo tentativo tra i protagonisti di mini serie.
In questa categoria si torna 'in politica'. La Moore vince nei panni di Sarah Palin in Game change, fiction partita con 12 nomination, vincente sulle concorrenti, che vede un orgoglioso Tom Hanks tra i produttori, in una notte che sembra piena di 'regali' alla causa dei democratici.
Del resto, come commentava il presentatore Jimmy Kimmel in apertura di serata: "C'è per caso qualche Repubblicano in sala? Ci sono forse dei Repubblicani a Hollywood? Saranno una quarantina al massimo".


Di seguito la lista di candidati e vincitori, categoria per categoria:
Homeland è la
migliore serie drammatica del 2012 contro:
Boardwalk Empire

Breaking Bad
Downton Abbey
Game of Thrones
Mad Men

Modern Family si conferma la miglior serie comedy su:
The Big Bang Theory
Curb Your Enthusiasm
Girls
30 Rock
Veep

Game Change vince nella categoria miglior miniserie o film-tv, dove si trovavano anche:
American Horror Story
Hatfields & McCoys
Hemingway and Gellhorn
Luther
Sherlock: A Scandal in Belgravia

Damian Lewis (Nicholas Brody in Homeland) è il miglior attore di una serie drama.
In nomination anche:
Hugh Bonneville (Robert Crawley in Downton Abbey)
Steve Buscemi (Nucky Thompson in Boardwalk Empire)
Bryan Cranston (Walter White in Breaking Bad)
Michael C. Hall, (Dexter Morgan in Dexter)
Jon Hamm (Don Draper in Mad Men)

Claire Danes è la miglior attrice di una serie drama come Carrie Mathison in Homeland.
In nomination c'erano:
Kathy Bates (Harriet "Harry" Korn in Harry's Law)
Glenn Close (Patty Hewes in Damages)
Michelle Dockery (Josephine Crawley in Downton Abbey)
Julianna Margulies (Alicia Florrick in The Good Wife)
Elisabeth Moss (Peggy Olson in Mad Men)

Il miglior attore di una serie comedy è Jon Cryer (Alan Harper in Due uomini e mezzo).
Contro di lui c'erano:
Alec Baldwin (Jack Donaghy in 30 Rock)
Don Cheadle (Marty Kaan in House of Lies)
Louis CK (sè stesso in Louie)
Larry David (sè stesso in Curb Your Enthusiasm)
Jim Parsons (Sheldon Cooper in The Big Bang Theory)

Julia Louis-Dreyfus (Selina Meyer in Veep) è la miglior attrice di una serie comedy.
Nella rosa delle candidate:
Zoey Deschanel (Jessica "Jess" Day in New Girl)
Lena Dunham (Hannah Horvath in Girls)
Edie Falco (Jackie Peyton in Nurse Jackie)
Tina Fey (Liz Lemon in 30 Rock)
Melissa McCarthy (Molly Flynn in Mike & Molly)
Amy Poehler (Leslie Knope in Parks and Recreation)

Kevin Costner (William Anderson Hatfield in Hatfields & McCoys) vince nella categoria Miglior attore in una miniserie o film-tv:
Contro di lui:
Benedict Cumberbatch (Sherlock Holmes in Sherlock: A Scandal in Belgravia)
Idris Elba (John Luther in Luther)
Woody Harrelson (Steve Schmidt in Game Change)
Clive Owen (Ernest Hemingway in Hemingway and Gellhorn)
Bill Paxton (Randolph McCoy in Hatfields & McCoys)

Miglior attrice in una miniserie o film-tv è Julianne Moore (Sarah Palin in Game Change).
In nomination anche:
Connie Britton (Vivien Harmon in American Horror Story)
Ashley Judd (Rebecca Winstone in Missing)
Nicole Kidman (Martha Gellhorn in Hemingway and Gellhorn)
Emma Thompson (The Song of Lunch)

Miglior attore non protagonista in una serie drama: Aaron Paul (Jesse Pinkman in Breaking Bad)
Gli altri candidati erano:
Giancarlo Esposito (Gustavo "Gus" Fring in Breaking Bad)
Brendan Coyle (John Bates in Downton Abbey)
Jim Carter (Charles Carson in Downton Abbey)
Peter Dinklage (Tyrion Lannister in Game of Thrones)
Jared Harris (Lane Pryce in Mad Men)

Maggie Smith (Violet Crawley in Downton Abbey) vince come miglior attrice non protagonista in una serie drama contro:
Anna Gunn (Skyler White in Breaking Bad)
Joanne Froggatt (Anna Bates in Downton Abbey)
Archie Panjabi, (Kalinda Sharma in The Good Wife)
Christine Baransk (Diane Lockhart in The Good Wife)
Christina Hendricks (Joan Harris in Mad Men)

Eric Stonestreet (Cameron Tucker in Modern Family) è il miglior attore non protagonista in una serie comedy.
Candidati anche:
Ed O'Neill (Jay Pritchett in Modern Family)
Jesse Tyler Ferguson (Mitchell Pritchett in Modern Family)
Ty Burrell (Phil Dunphy in Modern Family)
Max Greenfield (Schmidt in New Girl)
Bill Hader (Saturday Night Live)

Il premio alla miglior attrice non protagonista in una serie comedy va a Julie Bowen (Claire Dunphy in Modern Family).
Se lo disputava con:
Mayim Bialik (Amy Farrah Fowler in The Big Bang Theory)
Kathryn Joosten (Karen McKlusky in Desperate Housewives)
Sofia Vergara (Gloria Pritchett in Modern Family)
Merritt Wever (Zoey Barkow in Nurse Jackie)
Kristen Wiig (Saturday Night Live)

Miglior attrice non protagonista in un film per la tv: Jessica Lange (American Horror Story).
Contro di lei:
Frances Conroy (American Horror Story)
Judy Davis (Page Eight)
Sarah Paulson (Game Change)
Mare Winningham (Hatfields & McCoys)

Miglior attore non protagonista in un film per la tv, invece, Tom Berenger (Hatfields & McCoys).
Per un premio a cui ambivano anche:
Martin Freeman (Sherlock)
Ed Harris (Game Change)
Denis O'Hare (American Horror Story)
David Strathairn (Hemingway & Gellhorn)

Miglior programma di varietà
The Daily Show
The Colbert Report
Jimmy Kimmel Live!
Late Night with Jimmy Fallon
Real Time with Bill Maher
Saturday Night Live

Miglior reality:
The Amazing Race
Dancing With the Stars
Project Runway
So You Think You Can Dance
Top Chef
The Voice

Miglior conduttore di un reality o talent:
Tom Bergeron (Dancing with the Stars)
Cat Deeley (So You Think You Can Dance)
Phil Keoghan (The Amazing Race)
Ryan Seacrest (American Idol)
Betty White (Betty White's Off Their Rockers)


Miglior regia in una serie drama:
Tim Van Patten (episodio "To The Lost" di "Boardwalk Empire")
Vince Gilligan (episodio"Face off" di "Breaking Bad")
Brian Percival (episodio 7″ di "Dowton Abbey")
Phil Abraham (episodio "The Other Woman" di "Mad Men")
Michael Cuesta (episodio "Eroe di guerra" di "Homeland")

Miglior regia in una serie comedy:
Robert B. Weide (episodio "Palestinian Chicken" di "Curb Your Enthusiasm")
Lena Dunham (episodio "She did" di "Girls")
Jake Kasdan (episodio "Jess" di "New Girl")
Louis C.K. (episodio "Duckling" di "Louie")
Jason Winer (episodio "Segreti di famiglia" di "Modern Family")
Steven Levitan (episodio Baby a bordo di Modern family)

Miglior sceneggiatura di una serie drama:
Julian Fellowes  (episodio 7 di "Downton Abbey")
Semi Chellas e Matthew Weiner (episodio "The Other Woman" di "Mad Men")
Andre Jacquemetton e Maria Jacquemetton (episodio "Commissions and fees" di "Mad Men")
Erin Levy e Matthew Weiner (episodio "Far Away Places" di "Mad Men)
Alex Gansa, Howard Gordon e Gideon Raff (episodio "Eroe di guerra" di "Homeland")

Miglior sceneggiatura di una serie comedy:
Louis C.K. (episodio "Pregnant" di "Louie")
Lena Dunham (episodio "Pilot" di "Girls")
Amy Poehler (episodio "The Debate" di "Parks and recreation)
Michael Schur (episodio "Win, lose, or draw" di "Parks and recreation)
Chris McKenna (episodio "Rimedi alla teoria del caos" di "Community")


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it