Rock ed economy secondo Adriano Celentano, le pagelle

di Martina Pennisi 

Il Molleggiato infiamma l'Arena di Verona con i suoi successi e non rinuncia all'attualità.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti


Ap/LaPresse

Ap/LaPresse

Rock Economy. Rock ed Economy. Il pubblico voleva solo il rock. Pioggia di fischi per le prima delle due serate di Adriano Celentano in onda dall'Arena di Verona su Canale 5. Impreziosito da un delizioso cappellino, il Molleggiato ha tenuto banco per due ore, accontentando la platea con i suoi successi e lasciandosi tentare della possibilità di dare un messaggio positivo e costruttivo. A questo proposito…

Una riflessione sul contesto: parlare di decrescita, di felicità contrapposta al prodotto interno lordo e di delirio - da curare - da acquisto compulsivo su una televisione commerciale di proprietà, per giunta, di uno dei marchi simbolo del consumismo nostrano è forse un po' azzardato.

Una pacca sulla spalla a Findomestic: nello specifico, è lo spazio acquistato dall'istituto di credito per sponsorizzare la flessibilità dei suoi prestiti a far sorridere, avendo Celentano ribadito fino a due minuti prima che bisogna smettere di accumulare debiti per seguire ciecamente i dettami della réclame.

Una (grande) stretta di mano a Gianni Morandi: lui, quello del Sanremo più sconclusionato degli ultimi anni, è passato per un consumato conoscitore dei tempi televisivi e ha più volte richiamato al canterino ordine il collega. Ho visto cose che voi umani...

Un sospiro di sollievo per tutti noi: di questi tempi il binomio musica sui canali Mediaset e Arena di Verona ti tiene tutta la sera in tensione nel timore che sbuchi fuori Maria De Filippi e chiuda il televoto. Non è successo, per fortuna.

Un buffetto a Paolo Bonolis: visibilmente emozionato e coinvolto nelle prime file come un ragazzino al concerto del suo idolo. Tenerezza.

Scuse a tricolori a Fitoussi: gliel'avranno spiegato che Celentano non si esibiva dal vivo da anni ed è per quello che è stato fischiato. E non perché agli italiani non interessa approfondire determinate questioni. Vero o meno, gliel'avranno spiegato.

L'emozione non ha voce: non è vero, ce l'ha. E nonostante la caotica organizzazione e il buffo cappellino, Celentano ha colto nel segno con i classici del suo repertorio.

Un giorno in più: no, non il libro/film di Fabio Volo, ma una pausa fra la prima e la seconda puntata. Che non c'è. Stasera si ricomincia e c'è da scommettere che sarà ancora Rock ed Economia. Alla faccia dei fischi.

> PIU' TV
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    La canzone elettorale di Celentano "Se non voti ti fai del male"

    Il brano inedito del molleggiato, a cinque giorni dalle politiche, è un invito al voto con endorsement

  • Star

    Ascolti tv, Celentano supera se stesso

    Rock Economy chiude oltre i nove milioni di telespettatori.

  • Star

    Rock Economy, i successi storici e l'omaggio a Dalla

    Tanta musica per l'ultima serata dello spettacolo del Molleggiato.

  • Star

    Ascolti tv: Celentano vince, ma Fazio cresce

    Il futuro e il passato del Festival di Sanremo escono a testa alta dalla sfida di ieri sera sulla curva dell'auditel.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it