Zelig, paura per Bruno Arena dei Fichi d'India

di Staff Star 18 gennaio 2013

Il comico del celebre duo di Zelig è stato operato d'urgenza per un'emorragia cerebrale. L'intervento è riuscito ma l'attore resta in rianimazione con prognosi riservata

Staff Star

Staff Star

EditorScopri di piùLeggi tutti


Bruno Arena

Bruno Arena

Bruno Arena, uno dei due Fichi d'India, ha accusato un malore nella serata di giovedì scorso, al termine della sua performance nel corso della registrazione della seconda puntata di Zelig.
Il comico è stato repentinamente trasportato all'Ospedale San Raffaele di Milano dove è stato operato d'urgenza per emorragia cerebrale provocata da un aneurisma.
L'intervento è riuscito ma attualmente Arena è in rianimazione post-operatoria, con prognosi riservata.
Non si è fatta attendere la reazione solidale dell'intera squadra di Zelig:

«Tutta la squadra di Canale 5 è vicina alla famiglia di Arena e manda un abbraccio e un in bocca al lupo a Bruno, sicuri di rivederlo al più presto sul palco».

Foto:SGP

 

DA STYLE.IT

  • mySelf

    Da Cannes 2013. Cattive ragazze #1

    Isabelle, la prostituta diciassettenne del film di Ozon

    • 0
    • 0
  • mySelf

    Gatsby, Di Caprio e la gattamorta

    "Finalmente ieri, mercoledì 15, si è ufficialmente aperto il festival di Cannes numero 66..." Luigi Locatelli sarà il nostro inviato speciale al festival di Cannes. Seguilo dal suo blog su myselfitalia.it

    • 0
    • 0
  • Star

    Royal Baby, quanti cugini a Hollywood!

    Non basta l'albero genealogico ufficiale della famiglia reale: il piccolo di William e Kate vanterà molti cugini al di là dell'Oceano, in particolare tra i figli delle star di Hollywood

    • 0
    • 21
  • Star

    Nastri d'Argento, i vincitori. Tornatore su tutti

    Ai Nastri d'argento 2013, trionfa Giuseppe Tornatore con La migliore offerta, seguono La grande bellezza di Sorrentino e Servillo e Io e te, di Bernardo Bertolucci

    • 0
    • 0

Commenti dal canale


TAG CLOUD


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it