Sanremo 2013, le pagelle della prima serata

di Martina Pennisi 

Esordio sporcato dall'attacco a Crozza. Littizzetto un po' ridondante. Nelle orecchie rimane Silvestri.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

E la prima è andata. Fra un Va, pensiero, l'italiano vero accompagnato dai rossi e il brutto quarto d'ora di Maurizio Crozza, la puntata d'esordio del 63esimo Festival di Sanremo si è chiusa a mezzanotte e mezza, 00:33 per essere precisi. Si sono avvicendati sul palco gestito da un emozionato Fabio Fazio e da una ridanciana Luciana Littizzetto, Marco Alemanno, Felix Baumgartner, Flavia Pennetta e le sorelle Parodi, fra gli altri. I primi sette campioni in gara hanno dovuto depennare uno dei due brani portati in riviera. Non pervenute le otto giovani proposte, che si sarebbero dovute presentare al pubblico della kermesse.

Un applauso: a chi ha deciso di far passare Luciana Littizzetto da Corso Giacomo Matteotti, la strada che porta al teatro Ariston. La cittadina di Sanremo vive per questo evento e l'accorgimento è stato sicuramente apprezzato.

Una tirata d'orecchie a Fazio e Littizzetto: l'apertura è stata troppo Che tempo che fa…. Sanremo è un'altra cosa, Sanremo è Sanremo.

Una tirata d'orecchie II a Luciana Littizzetto: nulla da dire sull'incisività degli interventi della brava comica torinese. Ma sulla quantità sì. Il troppo stroppia, sempre. Da ridimensionare.

La battuta da incorniciare: «I ristoranti sono pieni. Di persone che cercano un posto da cameriere».

(Fra l'altro) Qualcuno spieghi a Felix Baumgartner: che la Litti non è una valletta ai tempi della crisi, ma la spalla di Fazio. Lui l'ha intesa nel primo modo, era palese.

Una ola per Daniele Silvestri: dopo il primo ascolto, la sua A bocca chiusa è quella che ha convinto maggiormente.

Una stretta di mano a Mengoni: bene anche lui, con entrambi i brani a dire il vero.

Una domanda: quando finisce la prima canzone di Maria Nazionale e quando inizia la seconda?

Una domanda II: Maria Nazionale sperimenterà ulteriori varianti da evidenziatore nelle prossime serate?

Una domanda III: alle 00.04 all'assonnato pubblico di Rai 1 è stato proposto un Toto Cutugno che cantava in russo. Perché?

(A proposito di Cutugno) Qualcuno gli spieghi che fra conferenze stampa, anticipazioni e tweet è tutto già noto e arcinoto. Prima di presentare il coro dell'Armata Rossa ha parlato di grande sorpresa…

Una (vana) speranza: che l'intervento di Crozza non venga archiviato come 'contestato' per colpa di un paio di persone. Vana, ma ultima a morire.

Una pacca sulla spalla a Crozza: per aver, non senza qualche difficoltà, portato a termine il lavoro e chiuso alla grande con l'imitazione di Ingroia e Montezemolo.

Una stretta di mano a Fazio: intervenuto in soccorso del comico con un bicchiere d'acqua. Provvidenziale.

Un applauso, delicato come il loro intervento: ai quasi sposini Stefano e Federico, anche se parte del loro messaggio è stato tagliato. Bacio finale compreso.

Un consiglio: Marta già sta in bilico sui tubi, se poi le urlate addosso in quel modo magari cade.

Una certezza: Chiara non ha scaricato il/la costumista di X Factor.

I giovani: sono evidentemente tutti minorenni.

>> I PROFILI TWITTER DA SEGUIRE DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO
>> SANREMO 2013, LA SCALETTA DELLE CINQUE SERATE

PIU' SANREMO
PIU' TV
PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Sanremo, vince Il Volo con Grande Amore

    Sanremo, vince Il Volo con Grande Amore

  • News

    Conchita Wurst, brano inedito e nuovo taglio di capelli a Sanremo

    Conchita Wurst, brano inedito e nuovo taglio di capelli a Sanremo

  • News

    Sanremo, seconda puntata ai voti!

    Sanremo, seconda puntata, chi vi è piaciuto di più?

  • Star

    Sanremo 2014 con Fabio Fazio e (forse) Jovanotti?

    Per l'edizione 2014 del Festival della Canzone Italiana è quasi certa la conduzione di Fazio,per la quale mancherebbero solo gli ultimi dettagli, invece Jovanotti è ancora un’idea vaga


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it