Glee: Cory Monteith non sarà sostituito

di Elisabetta Lombardo 

La produzione ha deciso: la terza puntata della nuova stagione di 'Glee' renderà il dovuto tributo alla scomparsa di Finn Hudson, il personaggio interpretato da Cory Monteith

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Cory Monteith: Glee non lo dimentica - Foto Getty Images

Cory Monteith: Glee non lo dimentica - Foto Getty Images

A più di una settimana di distanza dalla tragica morte di Cory Monteith - scomparso il 13 luglio scorso per un fatale mix di alcool e eroina - il futuro di Glee, il teen-drama di Fox di cui era uno dei protagonisti principali, comincia a delinearsi in maniera più chiara.

Dopo un iniziale comprensibile stordimento, la produzione sta mettendo a fuoco quello che sarà il destino della serie, privata di una delle sue stelle più splendenti.
Intanto la decisione di rinviare la 'season premiere' di una settimana: la quinta stagione partirà solamente il 26 settembre.
Ciò significa che l'inizio delle riprese potrà essere rinviato ai primi di agosto, e non a luglio come inizialmente in programma.
Questo darà modo all'intero cast di riprendersi dal dolore per la perdita di quello che non era un semplice collega, ma a detta di tutti uno splendido amico e una persona meravigliosa.

Ryan Murphy, il creatore di Glee, ha anticipato personalmente le decisioni prese dalla produzione: "Quando ti trovi a dover fare i conti con qualcosa di così scioccante e triste, come reagisci? Dobbiamo cancellare lo show, ci siamo chiesti? Dovremmo prender tempo fino a gennaio per ricominciare a girare? Che cosa dobbiamo fare? - sono i dubbi confessati a Hollywoodreporter.com - Alla fine, abbiamo deciso che la cosa migliore per tutti fosse rimetterci al lavoro circondati da persone che lo conoscevano e gli volevano bene, per superare assieme questo dolore."

In cima alla lista di priorità per Murphy c'è stata da subito Lea Michele: la co-protagonista dello show si trova a dover gestire la situazione più difficile, la perdita del suo uomo.
Se Lea lo avesse ritenuto opportuno, la produzione avrebbe accettato di riunciare a un'altra delle sue stelle - il personaggio di Rachel Berry che la Michele interpreta dalla prima puntata - o addirittura di chiudere definitivamente lo show.
Ma, ha fatto sapere Murphy, l'attrice ha coraggiosamente detto no a entrambe le ipotesi.

Una cosa è certa: nessun attore verrà chiamato a sostituire Cory Monteith per continuare a far vivere Finn Hudson, il quarterback con la passione per il canto.
Il personaggio morirà con lui. "È la cosa giusta da fare. Con l'episodio che dedicheremo alla sua memoria cercheremo di non far rivivere al cast l'immenso dolore che ognuno di noi ha fronteggiato questa settimana. Cercheremo di dargli un addio gioioso, per quanto possibile. - ha spiegato Murphy - La speranza è riuscire ad aiutare anche i più giovani a fare i conti con quello che la sua perdita ha generato."

L'episodio in questione sarà con ogni probabilità il 3° della stagione; i primi due - un tributo da tempo deciso ai leggendari Beatles - sono già stati scritti e pronti per essere registrati, con i dovuti aggiustamenti alla sceneggiatura.
(Foto Getty Images)

>> GLEE, QUALE FUTURO SENZA CORY MONTEITH?

> PIU' TV
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it