I Golden Globes, che "portafortuna"!

15 gennaio 2010 
<p>I Golden Globes, che "portafortuna"!</p>

Se da un lato solo gli Oscar hanno il potere di far tornare in sala film già passati ma entrati in possesso della preziosa statuetta, dall'altro, i Golden globes, i premi assegnati a gennaio dalla Hollywood Foreign Press, hanno un certo potere nel determinare cosa esce in cartellone e, soprattutto, quando.

Non è un caso che le varie case di distribuzione abbiano lanciato negli States Up in the air e Nine praticamente a ridosso dell'annuncio delle loro molte nomination ai Globes. "Sono i numeri a parlare - spiega il presidente della Hollywood Foreign press Philip Berk - se un film arriva in slaa intorno alla data in cui noi annunciamo le nomination, i suoi incassi superano quelli attesi per il debutto, oppure aumentano rispetto alla settimana precedente. Ecco perché gli studios usano chiaramente i Globes come uno strumento di marketing. Per loro è un vantaggio"

Anche perché un evento che si tiene a gennaio (anche se le nomination arrivano in dicembre), illumina quella zona grigia che si trova tra i film di Natale e il periodo degli Oscar. E i nomi importanti cominciano a circolare anche in Italia, dove di Sulle nuvole e di Nine si parla già da un mese, anche grazie alla pubblicità dei Globes.

E resta valido anche il vecchio principio secondo cui i premi della Hollywood foreign press sono una valida anticamera per gli Oscar: lo scorso anno The Reader prima ha incassato 21 mila dollari per sala nel suo primo week end proprio grazie all'uscita concomitante con le nomination ai Globes, poi ha portato un Oscar a Kate Winslet- E quest'anno chi sarà il nome fortunato? Si accettano scommesse.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).