E il botteghino si tinge di blu

18 gennaio 2010 

Come da copione, anche in Italia il box office è subito impazzito non appena Avatar è entrato in scena. Così, al suo primo week end di programmazione, il film di James Cameron, fresco vincitore di due Golden Globes, si porta a casa un incasso da record: oltre nove milioni e seicentocinquantamila euro. In compenso, il resto del podio è tutto italiano, anche se ben lontano dai numeri del kolossal americano: al numero due del botteghino del fine settimana scende Io, loro e Lara di Carlo Verdone (circa due milioni e seicentomila euro), mentre al terzo posto troviamo La prima cosa bella di Paolo Virzì (con circa un milione e trecentomila euro). Tra gli esordi, A single man di John Ford debutta al nono posto della classifica degli incassi.

Anche In Usa cambia il panorama e, se Avatar resta al primo posto, gli arrivi del week end hanno spodestato il resto della "trinità" che aveva dominato nelle ultime settimane (Sherlock Holmes e Alvin, scivolati rispettivamente al quinto e quarto posto). Al secondo posto del box office Usa infatti troviamo un nuovo ingresso, The book of Eli, che al suo primo fine settimana di programmazione incassa oltre 31 milioni di dollari, seguito da un altro esordio eccellente, Lovely Bones (Amabili resti, da noi in arrivo a febbraio), che porta a casa 17 milioni di dollari.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).