Nine

20 gennaio 2010 
<p><em>Nine</em></p>

Il film è come un sogno: lo uccidi mettendolo sulla carta è la battuta da ricordare.


SEGNI PARTICOLARI  si tratta della trasposizione cinematografica di uno spettacolo di Broadway scritto da Arthur L. Kopit con musica e parole di Maury Yeston. Quest'ultimo si era perdutamente innamorato di "8 e mezzo" di Federico Fellini e aveva pensato di scrivere un musical ispirandosi alla storia del film: la prima stesura risale agli anni'70, mentre il debutto sul palcoscenico al 1982. La pellicola firmata da Rob Marshall vede protagoniste alcune tra le più splendenti stelle di Hollywood, ma si arricchisce anche di numerosi camei di attori italiani.

TRAMA Siamo a Roma, negli anni'60. Guido Contini, regista di fama internazionale, sta per iniziare le riprese del suo nuovo film a Cinecittà. Il titolo è "Italia", come protagonista avrà la sua "musa" Claudia (che ha recitato in tutte le sue pellicole di maggior successo), ma sul soggetto aleggia un alone di mistero. In realtà Guido non ha ancora scritto una parola del copione ed è preoccupato perché si rende conto di trovarsi di fronte ad un vero e proprio blocco creativo. Decide quindi di prendersi una piccola vacanza fuori Roma in cerca di ispirazione, ma quest'ultima continuerà a non arrivare e non gli saranno d'aiuto nemmeno le donne che lo circondano: la moglie Luisa, l'amante Carla, la già citata Claudia, la costumista Lilli, una seducente giornalista di "Vogue" (Stephanie), una prostituta che da ragazzo gli insegnò tutto della vita (Saraghina) e la madre, che gli compare in spirito.


REGIA Rob Marshall
CAST Daniel Day-Lewis, Penelope Cruz, Marion Cotillard, Nicole Kidman, Sophia Loren, Judi Dench, Kate Hudson, Ricky Tognazzi, Stacy Ferguson, Valerio Mastandrea, Enzo Squillino Jr., Elio Germano, Martina Stella, Giuseppe Spitaleri, Giuseppe Cederna


DA VEDERE PERCHE' non capita di vedere tutte insieme così tante stelle del cinema internazionale
DA VEDERE CON CHI non si annoia di fronte ai classici numeri coreografici del musical ed è affascinato da questo mondo
IDEALE PER una serata con le amiche (sarà difficile portare i vostri compagni a vedere "Nine", a meno che non sia fan di una delle seducenti protagonista!)

NOTE DI STILE qui c'è un chiaro riferimento al glamour e alle tendenze del cinema italiano degli anni'60. La costumista Colleen Atwood racconta che per Daniel Day-Lewis (alias Guido) si è optato per un look morbido e classico, quindi su un completo nero; mentre per il cast femminile si è studiato tutto in base alle caratteristiche dei vari personaggi: Luisa è sobria ed elegante, Carla sensuale e colorata, Claudia appariscente, Lilli semplice, Stephanie naturalmente all'ultima moda, Saraghina non curata ma provocante, la madre rigorosamente in nero. Pare che per adornare i 36 costumi siano stati usati oltre un milione di cristalli Swarovski, Per il trucco e le acconciature è stato chiamato Peter King, già premio Oscar per "Il Signore degli Anelli"

DAL SOUNDTRACK firmato da Maury Yeston con la supervisione di Matt Sullivan (già al lavoro su pellicole di successo come "Dreamgirls"). Qui si alternano pezzi intensi e quasi drammatici con altri frizzanti e jazzy. L'impatto è decisamente coinvolgente.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).