Gabourey Sidibe di Precious: «Quando avevo enormi problemi di autostima»

23 febbraio 2010 
<p>Gabourey Sidibe di Precious: «Quando avevo enormi problemi di
autostima»</p>

Obesa, maltrattata dalla madre, violentata e messa incinta dal padre: può un personaggio così regalarci un raggio di luce? È la scommessa di Precious, il film-rivelazione del 2009, che verrà presentato anche in Italia al Festival del cinema africano di Milano, il 15 marzo. L'ha intervistata per noi una reporter d'eccezione: la stilista Donna Karan.

Signora Sidibe, il suo personaggio è un po' autobiografico?
«Non esattamente. Forse si avvicina a quello che ero dieci anni fa, quando ero sedicenne come lei nella storia. Precious ha enormi problemi di autostima, deve guardarsi allo specchio e immaginare di essere una bella ragazza bionda per trovare il coraggio di uscire di casa. Ma io oggi sono un'adulta: ho superato quella fase della mia vita in cui mi odiavo. E l'aspetto più bello del successo di questo film sono le persone che mi fermano per la strada e mi ringraziano perché pensavano di essere soli e non lo sono più, perché nessuno aveva mai raccontato la loro storia. Ci sono tante ragazze che hanno il mio stesso aspetto e che, prima di Precious, non avrebbero mai pensato di poter fare le attrici».

Prima parlava della fase della vita in cui si odiava. Come l'ha superata?
«Mia madre mi ha insegnato che il mondo avrà sempre le sue opinioni, ma che non sono costretta ad ascoltarle. Lei se ne frega di quello che dice la gente, e penso sia questa la cosa più importante che mi ha insegnato. A essere comunque felice, a volermi bene. Ho incontrato tante persone con l'autostima sotto i tacchi, e so come è triste vivere così. Io penso davvero che tutti siamo belli, che tutti siamo magici. Ma per far vedere agli altri questa bellezza, questa magia, prima ci devi credere tu».

Nell'intervista sul n.8/2010 di Vanity Fair, Gabourey ha raccontato delle scene difficili del film (c'è persino un incesto), dei suoi progetti cinematografici, dell'abito dei suoi sogni e…

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).