L'uomo fiammifero

23 febbraio 2010 
<p>L'uomo fiammifero</p>

Vedi, questo è stato l'uomo fiammifero. Li ha inceneriti è la battuta da ricordare.

SEGNI PARTICOLARI
Il film è tratto da un libro per bambini e con esso finanziato. Ha partecipato a diversi festival (tra cui il Giffoni) e sarà in concorso al Fantasy Horror Award (che si terrà ad Orvieto dal 19 al 21 marzo). L'uomo fiammifero rimarrà in cartellone al Nuovo Cinema Aquila di Roma fino al 4 marzo e poi andrà in altre città tra cui Milano (per la precisione Melzo), Torino, Parma, Modena, Foggia, Matera e Teramo. Si tratta di una distribuzione particolare, chiamata Social Distribution, nata da un'idea dello stesso regista in cui è lo stesso spettatore che distribuisce il film e prende parte degli incassi

TRAMA Simone è un bambino di undici anni che è costretto restare un'intera estate in casa, nelle campagne teramane, sotto l'occhio un po' feroce del padre. Fuori: il dolce vento dell'avventura. Dentro: la noia più tetra. Questo finché dalla città arriva Lorenza, tredici anni, mistero di occhi verdi. Per Simone diventa una questione di vita o di morte: evadere da casa e scappare con lei nel suo regno fantastico. Lì, tra amici immaginari che parlano al contrario, giganti nani, gemelli a metà, i due andranno in cerca del Re di quel serraglio incantato: l'Uomo Fiammifero, che viene la notte ad accendere luci e a indicare la via.

REGIA Marco Chiarini
CAST Francesco Pannofino, Marco Leonzi, Greta Castagna, Davide Curioso, Tania Innamorati, Matteo Lupi, Anastasia Di Giuseppe, Daniele De Fabiis, Armando Castagna, Giuseppe Mattu, Franco Di Sante, Daniele Irto

DA VEDERE PERCHE'
è una favola moderna dal sapore antico
DA VEDERE CON CHI vuole più poesia e meno effetti speciali
IDEALE PER una domenica pomeriggio in cui si è in cerca di relax fuori casa

NOTE DI STILE Siamo in estate, in campagna. Per il piccolo protagonista molti calzoncini corti e canotte bianche. Nel guardaroba del padre spopola la camicia scozzese.

DAL SOUNDTRACK Le musiche sono del giovane compositore Enrico Melozzi, che è riuscito a creare con le note l'atmosfera giusta per fare entrare lo spettatore nella storia raccontata. Che tipo di atmosfera? Da favola.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
marco 81 mesi fa

bellissimo. una scatola magiga da aprire con cautela e lasciarsi stupire... http://www.youtube.com/watch?v=4XU0A2b0oUw

ilaevin 82 mesi fa

Tenero e poetico ... mi ha fatto sognare

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).