L'amante inglese

01 marzo 2010 
<p><em>L'amante inglese</em></p>

Non sono capace di mentire, non ci riesco è la battuta da ricordare.
SEGNI PARTICOLARI Accolto con entusiasmo all'ultimo Festival di Toronto, il film è stato acquistato da oltre 30 paesi (Stati Uniti compresi), forte anche del successo in Francia dove ha incassato più di cinque milioni di euro. La regista Catherine Corsini dice di essersi ispirata, per la figura della protagonista, a donne come Anna Karenina e Madame Bovary. Il film è stato girato a Nimes in estate, per poter cogliere la bellezza della luce e del calore di questa località.

TRAMA Suzanne è un'inglese, che vive da diversi anni nel sud della Francia. Sposata con un uomo da cui ha avuto due figli (ormai adolescenti), che le ha sempre garantito ogni tipo di confort, si sente come chiusa in una gabbia dorata. Ad aprirla dandogli uno spiraglio di libertà è Ivan, un operaio spagnolo che le sta ristrutturando lo studio. I due iniziano una relazione, che avrà delle conseguenze poco piacevoli

REGIA Catherine Corsini
CAST Kristin Scott Thomas, Sergi López, Yvan Attal, Bernard Blancan, Aladin Reibel, Alexandre Vidal, Daisy Broom, Berta Esquirol, Gérard Lartigau, Geneviève Casile, Philippe Laudenbach, Michèle
Ernou

DA VEDERE PERCHE' il film vanta due grandissimi interpreti, ovvero Kristin Scott Thomas e Sergi Lopez
DA VEDERE CON CHI
non riesce proprio a resistere alle storie piene d'amore, ma soprattutto di passione
IDEALE PER una bella serata tra amiche che hanno deciso, come voi, di lasciare a casa il proprio compagno

NOTE DI STILE Suzanne/Kristin Scott Thomas gravita intorno ad un armadio casual gipsy, pieno di abiti in cotone con gonne ampie e scarpe con zeppe. Per Ivan/Sergi Lopez abiti molto semplici, a volte persino usati (come richiesto dal personaggio) naturalmente in contrasto con il marito di Suzanne (interpretato da Yvan Attal), sempre impeccabile.

DAL SOUNDTRACK La colonna sonora è firmata da Georges Delerue e Antoine Duhamel ed è tratta da alcuni film di Francois Truffaut: Finalmente domenica, La signora della porta accanto e La mia droga si chiama Julie

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).