Alice vince ancora, inseguita da mine vaganti e graphic novel

22 marzo 2010 
<p>Alice vince ancora, inseguita da mine vaganti e graphic
novel</p>
PHOTO COURTESY OF DISNEY ENTERPRISES

Tre settimane nelle sale, tre settimane in testa. Per Alice in Wonderland non ci sono ancora rivali, né in Italia né negli Usa. Cominciamo da questi ultimi, dove nel week end il film di Tim Burton ha guadagnato altri 34.5 milioni di dollari, totalizzandone oltre  265 dalla sua uscita nelle sale americane. Al secondo posto si è insediato un nuovo ingresso, Diary of a wimpy kid, film per ragazzi ispirato alla graphic novel di Jeff Kinney, che ha già incassato 21.8 milioni di dollari. In terza posizione la commedia romantica con Jennifer Aniston e Gerard Butler The bounty hunter, ovvero Il cacciatore di ex. Pur non avendo riscosso grande favore critico, al suo debutto in sala il film è stato premiato con un incasso di 21 milioni. Anche il quarto posto è occupato da una new entry, che però si è rivelata un po' deludente: Repo man, action-thriller venato di fantascienza con Jude Law, ha incassato solo 6.2 milioni di euro contro i 32 costati per produrlo. All'ultimo posto della cinquina c'è She's out of my legue (Lei è troppo per me), che guadagna 6 milioni di dollari ma perde due posizioni (dati Entertainment Weekly).

A dispetto delle polemiche sui danni causati dagli occhialini 3D, anche in Italia Alice in Wonderland resiste al primo posto: alla sua terza settimana nelle sale nostrane, incassa quasi 3.2 milioni di euro. Stesso titolo della settimana scorsa anche in seconda posizione: Mine vaganti di Ferzan Ozpetek, con Riccardo Scamarcio, Nicole Grimaudo, Ennio Fantastichini e Alessandro Preziosi, ha guadagnato nel week end altri 1.5 milioni di euro. Il terzo posto appartiene invece alla new entry È complicato, la commedia di Nancy Meyers con Meryl Streep, che esordisce al botteghino con 1.2 milioni di euro e spinge Shutter Island al quarto posto, con poco più di 833mila euro. Appena più in basso, con 803mila euro, c'è Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo, ormai alla terza settimana di programmazione. Non c'è invece posto nella cinquina del week end per altre due nuove entrate: Fuori controllo, film d'azione con Mel Gibson, e Tutto l'amore del mondo, commedia romantica on the road con Nicholas Vaporidis, devono accontentarsi rispettivamente del sesto e del settimo posto (dati Cinetel).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).