Crazy Heart

03 marzo 2010 
<p>Crazy Heart</p>

Cos'è che ispira le tue canzoni? La vita purtroppo! è la battuta da ricordare.
SEGNI PARTICOLARI Si tratta del debutto alla regia per il giovane Scott Cooper che, da buon amante della musica country, si era innamorato del romanzo omonimo dell'esordiente Thomas Cobb fin dalla prima lettura. Lo stesso era capitato a Robert Duvall e a Jeff Bridges, che hanno subito deciso di appoggiare in veste di produttori la sua idea di portare la storia sul grande schermo. Crazy Heart è stato girato il soli 28 giorni ed è valsa a Jeff Bridges, che è anche protagonista, la candidatura all'Oscar come "miglior attore".

TRAMA Bad Blake è un cantante di musica country a pezzi, che ha vissuto troppi matrimoni, troppi anni on the road e troppi drink. Tuttavia prova a cercare la salvezza con l'aiuto di Jean, una giornalista che scopre l'uomo vero che si nasconde dietro al musicista. All'età di 57 anni, Bad vive ancora on the road, suonando dei vecchi successi in bar e sale da bowling di terza categoria di fronte a platee sempre più vecchie, il tutto ubriaco e arrabbiato, mentre la sua fama scivola nell'oscurità. Intanto spera di poter almeno aprire i concerti di Tommy, un giovane musicista a cui ha insegnato tutto e che ha trovato la strada del successo. Una notte, a Santa Fe, Bad incontra una giornalista locale di nome Jean Craddock con cui vive un rapporto molto intenso ma senza promesse. Però, nonostante tutto, i due continuano a cercarsi.  

REGIA Scott Cooper
CAST Jeff Bridges, Colin Farrell, Robert Duvall, James Keane, Maggie Gyllenhaal, Tom Bower, Beth Grant, Rick Dial, Sarah Jane Morris, Luce Rains, Annie Corley

DA VEDERE PERCHE'
ci racconta la storia di un antieroe romantico, a metà tra comicità e tragedia
DA VEDERE CON CHI ama la musica country oppure con chi non si perdonerebbe mai di non aver visto un film premiato agli Oscar
IDEALE PER un venerdì sera in cui si cerca un'alternativa al classico locale con musica dal vivo

NOTE DI STILE Il look è in perfetta linea con il filo conduttore del film, ovvero la musica country. Per Bad/Jeff, quindi, jeans e camicie larghe per lo più a quadri. Non dimentichiamoci poi gli accessori, fondamentali: stivali, cinture e soprattutto cappello da cowboy.
DAL SOUNDTRACK Troppo facile indovinare il genere che prevale nella colonna sonora: naturalmente si tratta del country. Crazy Heart contiene delle canzoni originali del compositore e produttore T Bone Burnett, vincitore del Grammy e nominato all'Academy Award  (L'amore brucia l'anima, Fratello, dove sei?), assieme al compianto cantautore texano Stephen Bruton.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).