Elio Germano: «L'Italia è migliore della sua classe dirigente»

24 maggio 2010 
<p>Elio Germano: «L'Italia è migliore della sua classe
dirigente»</p>

La Palma d'Oro di miglior attore del Festival di Cannes è andata ex aequo all'italiano Elio Germano per il film La nostra vita di Daniele Luchetti e allo spagnolo Javier Barden per la sua interpretazione di Biutiful del messicano Alejandro Gonzalez Inarritu. «Non è vero che tutti gli italiani parlano male del proprio paese e che anzi l'Italia a cui dedico questo premio, è sicuramente migliore della sua classe dirigente», queste le parole del discorso del vincitore che ha già creato qualche equivoco: al Tg1 di ieri, durante il collegamento con Cannes è improvvisamente scomparsa la dichiarazione polemica di Elio Germano sui «nostri politici».

L'inviato Rai Vincenzo Mollica ha tenuto a precisare che l'interruzione del collegamento sarebbe stata dovuta solo a un problema tecnico della linea internazionale.

GUARDA LE FOTO DEI SUCCESSI DEI ELIO GERMANO

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).