Shrek 4 scavalca Iron Man 2 e Robin Hood

24 maggio 2010 
<p><em>Shrek 4</em> scavalca <em>Iron Man 2</em> e <em>Robin
Hood</em></p>
PHOTO COURTESY OF UNIVERSAL PICTURES

Ha sbaragliato la concorrenza (e si parla di colossi come Robin Hood e Iron Man 2) conquistando subito il primo posto del botteghino americano, il cartoon Shrek e vissero felici e contenti, quarto e ultimo capitolo della saga dell'orco verde targata DreamWorks.

Il film, che in Italia arriverà ad agosto, ha guadagnato 71 milioni 200 mila dollari nel primo week end di programmazione (con 9.500 schermi in oltre 4mila località è stato il più grosso lancio di sempre per una pellicola di animazione).

Ma cosa accade nel nuovo episodio? Stanco della sua nuova e monotona esistenza da star (passa il tempo ad autografare forconi), colto da un raptus di nostalgia per la sua vecchia vita da orco «vero», Shrek stringe un patto con il nano Tremotino (il Rumpelstiltskin dei fratelli Grimm), che lo spedisce in una dimensione alternativa del Mondo di Molto, Molto Lontano, in cui Tremotino è re, agli orchi è data la caccia, lui e Fiona non si sono mai incontrati, il fido amico Donkey lo disconosce  e il languido/spavaldo gatto con gli stivali che fece la fortuna del secondo capitolo… Be', guardare la foto in alto a sinistra per credere.

Leggi anche Il gatto senza più stivali nel nuovo Shrek

GUARDA LO SPECIALE ROBIN HOOD

GUARDA LO SPECIALE IRON MAN 2

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).