Da About Elly al ritorno degli A-Team, tutti i film del week end

19 giugno 2010 
<p>Da <em>About Elly</em> al ritorno degli <em>A-Team,</em> tutti i
film del week end<em><br />
</em></p>

Dopo aver raccolto consensi nei festival di tutto il mondo (ottenendo il premio per la miglior regia all'ultima Berlinale), esce in Italia About Elly, film iraniano con protagonista la bella Golshifteh Farahani, l'attrice a cui le autorità del suo Paese non hanno perdonato la partecipazione alla pellicola hollywoodiana Nessuna verità di Ridley Scott, costringendola all'esilio.

Raccontando la storia di un gruppo di amici che organizzano un fine settimana al mare (e che poi dovranno fare i conti con eventi inaspettati), il regista Asghar Farhadi prova a fare una fotografia della situazione dell'Iran di oggi, focalizzandosi principalmente sulla condizione dei giovani e delle donne, ma senza farne un documentario, bensì dipingendo un quadro a tinte noir.

Esce dopo 27 anni dalla fine del celebre A-Team (GUARDA LO SPECIALE), l'adattamento della serie sulla squadra di ex combattenti in Vietnam, neo mercenari. Protagonisti sul grande schermo, Lieam Neeson, Bradley Cooper, Quinton Jackson e, alle loro calcagna, la bella Jessica Biel.

Sentimentale nonostante il titolo originario I Hate Valentine's Day (Odio il giorno di San Valentino), poi trasformato nell'italiano 5 appuntamenti per farla innamorare, questa commedia di Nia Vardalos (Il mio grosso grasso matrimonio greco) racconta la storia di Genevieve, proprietaria del negozio di fiori Roses for Romance, fanatica del romanticismo ma idiosincratica rispetto alle relazioni stabili.

Sorta di Pupa e secchione formato celluloide, Lei è troppo per me racconta l'insolito legame tra una bella di successo come Molly (Alice Eve) e l'addetto (nerd) alla sicurezza di un aeroporto Kirc (Jay Baruchel).

Per la prima volta «nuda» (o quasi) sul grande schermo, come ha raccontato di recente a Vanity People, Maria Grazia Cucinotta è al centro di L'imbroglio nel lenzuolo, melò popolare ambientato nella Sicilia d'inizio secolo che racconta l'avvento del cinematografo e lo scompiglio che ne derivò.

Sempre in Sicilia (ma ai giorni nostri) si svolge la storia di Dino Malaspina (Corrado Fortuna), protagonista di Una notte blu cobalto, studente universitario che dopo la rottura, sofferta, con la sua fidanzata, proverà a ripartire. Tutto avrà inizio da un impiego part-time come portapizze per il locale Blu Cobalto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).