Claudia Gerini: «Che tosta, la "mia" Barbie»

07 luglio 2010 
<p>Claudia Gerini: «Che tosta, la "mia" Barbie»</p>
PHOTO LAPRESSE

Tornano Andy, Woody e Buzz, ossia il ragazzino, il cowboy e l'astronauta di Toy Story 3: La Grande Fuga, nelle sale dal 7 luglio (negli Usa ha incassato 110 milioni di dollari il primo weekend). In questo episodio, Andy va al college e sua madre decide di «sbarazzarsi» dei vecchi giocattoli, regalandoli a un asilo. Barbie compresa che, nel nuovo ambiente, incontrerà Ken. «Barbie è vanitosa, ma di sani principi. È grintosa e pronta ad aiutare gli amici», spiega Claudia Gerini, che ha doppiato il personaggio accanto a Fabio De Luigi-Ken.

Si riconosce nel personaggio?

«Decisamente sì, perché è consapevole: sa che da copione il suo ruolo è quello ma, quando c'è da agire, è una tosta».

Com'è, invece, il Ken di De Luigi?

«È il classico piacione, che dagli altri giocattoli viene considerato un "pupazzo per femminucce"».

La stampa americana ha accusato il film di sessismo e omofobia. Che cosa pensa di queste critiche?

«Sono esagerate. È vero, i personaggi sono fortemente caratterizzati, ma in modo giocoso».

Si è preparata per questo ruolo?

«Nel doppiaggio è importante l'improvvisazione. Ho letto la storia e ho cercato di trovare il tono adatto, mieloso e sexy».

Aveva visto altri film della saga?

«Solo il primo. Sicuramente porterò mia figlia Rosa (di 6 anni, ndr) a vedere questo: adora le Barbie».

A parte De Luigi, chi sarebbe stato il tuo Ken ideale?

«Nessuno. Con la sua esperienza da Medioman (il personaggio che interpretava per la Gialappa's nel 2006, ndr) Fabio era perfetto».

Lei è abituata a interpretare ruoli brillanti in commedie.

«Il gioco è un aspetto del mio carattere. Ho recitato in molti film comici a patto, però, di non dover mai fare "la patatina di contorno". Io sono l'arrosto. Voglio essere anch'io comica».

VAI ALLO SPECIALE TOY STORY 3

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giorgio 73 77 mesi fa

Per quanto sia una brava e divertente attrice, la Gerini con Barbie non c'entra NULLA e nonostante si sia sforzata di alleggerire la voce, sembra sua nonna!!! Sarebbe ora di smetterla di usare questi TALENT scelti solo per questioni promozionali a discapito della qualità del prodotto finale. E poi qui in Italia Barbie ha già una sua bravissima doppiatrice ufficiale, Emanuela Pacotto che ha pure doppiato il trailer di Toy Story 3 prima di essere sostituita con la Gerini... E visto il risultato finale è una vera vergogna!!! Complimenti DISNEY !!! Per chi volesse capire la differenza tra doppiatori professionisti e talent improvvisati, si vada a vedere il trailer doppiato dalla professionista Emanuela Pacotto: http://www.youtube.com/watch?v=BZJQLL41C0A

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).