Vedozero, il film-diario di una generazione girato con i telefonini

15 settembre 2010 
<p><em>Vedozero</em>, il film-diario di una generazione girato con
i telefonini</p>

Un unico regista ma settanta diversi autori. Questo è Vedozero: un progetto che, curato da Andrea Caccia con il coinvolgimento di un gruppo di studenti di tre licei milanesi (allievi del suo corso di Linguaggio cinematografico), ha portato alla realizzazione del primo film collettivo girato interamente con telefonini, nelle sale il 17.

I ragazzi hanno filmato momenti della loro vita quotidiana - fatta di scuola, amici, feste e motorino - che poi il regista ha «plasmato» realizzando una pellicola della durata di 77 minuti, che ha già ottenuto il Premio della critica al Martini Premiere ed è stato selezionato all'ultimo festival di Rotterdam.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).