Riccardo Scamarcio, una fiction in Puglia

18 settembre 2010 
<p>Riccardo Scamarcio, una fiction in Puglia</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Dopo L'uomo nero di Sergio Rubini e Mine vaganti di Ferzan Ozpetek (entrambi girati nella sua Puglia), Riccardo Scamarcio si dà alla fiction, per giunta ne Il segreto dell'acqua, sei puntate prodotte da Magnolia per Rai Fiction destinate alla prossima stagione di Raiuno con la regia è di Renato De Maria, che aveva diretto Scamarcio nel discusso La prima linea.

La storia si svolge a Palermo. Scamarcio è Angelo Caronia, un giovane detective "sciupafemmine" considerato una speranza per capacità di analisi ma pessimo per carattere.  Il personaggio, per punizione, viene trasferito da Roma in Sicilia dove è nato.  Nel cast anche un altro pugliese, il tarantino Michele Riondino, nei panni di un giovane imprenditore per bene, e Valentina Lodovini che interpreta una poliziotta.

«Mi sono ispirato a Sherlock Holmes di Robert Downey jr e Jack Nicholson in Chinatown, un film di Polanski che ha fatto la storia del cinema. Nel mio immaginario ci sono tutti i film che ho visto da ragazzino», ha commentato l'attore  sulla sua interpretazione.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).