Cassel diventa maestro di danza per Cigno Nero

20 ottobre 2010 
<p>Cassel diventa maestro di danza per Cigno Nero</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Vincent Cassel è uno dei protagonisti di Cigno Nero, il film di Darren Aronofsky che ha inaugurato la 67a edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, e che dovrebbe arrivare in Italia il prossimo 11 marzo.

Il film, sceneggiato da Mark Heyman, è incentrato sulla figura di Nina, Natalie Portman, una ballerina del balletto di New York City, microcosmo in cui la vita è completamente consumata dalla danza. Nina vive con sua madre Erica, Barbara Hershey, ballerina in pensione che sostiene con zelo eccessivo l'ambizione professionale della figlia. Quando il direttore artistico Thomas Leroy, appunto l'attore francese, Vincent Cassel, decide di sostituire la prima ballerina Beth MacIntyre, Winona Ryder, per il debutto de Il lago dei cigni in apertura della nuova stagione, Nina è la sua prima scelta. Ma Nina ha una pericolosa rivale: una ballerina nuova, Lily, Mila Kunis, che fa subito colpo su Leroy.

Il Lago dei Cigni richiede una ballerina che possa interpretare sia il Cigno Bianco con innocenza e grazia, che il cigno nero, che rappresenta astuzia e sensualità. Nina si adatta perfettamente al ruolo di Odette, il Cigno Bianco, ma Lily è la personificazione di Odille, il Cigno Nero. Nina comincia a entrare maggiormente in contatto con il suo lato oscuro e lo stress psicologico a cui è sottoposta minaccia di distruggerla.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).