Dino De Laurentiis: «Bravo Mel, ci hai fregato tutti»

04 giugno 2004 
<p>Dino De Laurentiis: «Bravo Mel, ci hai fregato tutti»</p>

Dino De Laurentiis, in fatto di cinema, la sa lunga. Ha 84 anni e fa il produttore dal 1940. Ha firmato di tutto, da Riso amaro a King Kong, da Guerra e Pace fino ai recenti Hannibal e Red Dragon. Il suo ufficio è a Los Angeles, all'interno della cittadella degli Universal Studios, non lontano dal quartier generale di Steven Spielberg. De Laurentiis lavora con la moglie Martha, 46 anni, responsabile amministrativa della società. Una gestione quasi familiare e una linea di condotta severa: qui si produce soltanto un film all'anno, ma dev'essere un event-movie, un film evento di cui tutti parlano e che crea il "caso" intorno a sé. Ora, il tema del giorno, tra la gente di cinema, e non solo, è proprio il successo di un event-movie: The Passion of the Christ che, piaccia o no, ha incassato quasi 300 milioni di dollari negli Stati Uniti e ha superato i 115 negli altri Paesi in cui è uscito.

De Laurentiis, ha visto il film?
«Certo. Operazione eccellente. Dal primo fotogramma all'ultimo si sta incollati alla sedia, con angoscia».
Le grandi compagnie di produzione non hanno voluto metterci soldi. Ed è un successo.

«Capita. Mel Gibson ha avuto una grande trovata artistica: girare il film in aramaico e latino, per di più ha l'autentica ispirazione di un credente. Ma non credoche si aspettasse questi risultati. Lo immaginava un film da festival, un prodotto di nicchia».
Perché, secondo lei, Gibson non ha trovato i finanziamenti e ha dovuto produrlo da solo?
«Perché un film che non è girato in lingua inglese è contro il credo di qualsiasi studio americano. Chi dirige quest'industria sono manager, esecutivi. La responsabilità di investire 25 milioni di dollari per realizzare un film che potrebbe essere impossibile distribuire non se la prende nessuno. Gibson i soldi li aveva e ha fatto da sé. Come faccio io, con i miei film. Compro un libro che mi piace, seguo la sua creazione fin dalla sceneggiatura e, quando ho pronto il pacchetto completo, cerco un distributore».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).