DOSSIER

Berlinale. Il concorso dalla A alla Z

11 febbraio 2010

Dai soldati Taiwan alle casalinghe argentine, da Leo di Caprio in un manicomio a Ben Stiller in crisi, dalle famiglie che si sgretolano alle infanzie violate, ecco l'eclettica selezione della sessantesima edizione del festival

In Concorso
Regia: Semih Kaplanoglu
Nel cast: Erdal Besikçioglu, Tülin Özen, Alev Uçarer
Trama: Il piccolo Yusuf, figlio di un allevatore d'api in un remoto villaggio montano, ha sei anni e inizia la scuola elementare. Qui, a differenza del bosco in cui vede crescere sogni e incanti, il bimbo si sente sperduto, e la situazione si aggrava quando il padre deve allontanarsi per cercare fortuna e il piccolo si chiude in un isolamento.
Segni particolari: Dopo Yumurta (“uovo”) e Sut (“latte”), Bal (che vuol dire “miele”), è l'ultimo capitolo della cosiddetta “trilogia di Yusuf”, dedicata dal regista turco a un solo, personaggio, in diverse fasi della sua vita.

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).