DOSSIER

Cannes 2010, i film del Festival dalla A alla Z

07 maggio 2010

Dal kolossal Robin Hood di Ridley Scott a La nostra vita di Daniele Lucchetti, unico film italiano in concorso, dalle attese anteprime fuori competizione di You will meet a tall dark stranger di Woody Allen e Wall Street - Il denaro non dorme mai di Oliver Stone, fino al discusso documentario di Sabina Guzzanti Draquila - L'Italia che trema, ecco i film alla Croisette per il 63esimo Festival del Cinema di Cannes.

di Diego Luna. Con José María Yazpik, Karina Gidi, Carlos Aragon, Christopher Ruiz-Esparza.
Drammatico. Durata, 85 min. Messico, USA, 2009.

SEZIONE
Un certain regard.

TRAMA
Il piccolo Abel ha qualche problema psicologico. Un equilibrio compromesso anche dall'assenza del padre. La mamma sceglie di parlarne con le maestre, è preoccupata. Sorprendendo tutti, però, il bambino si ritaglia un ruolo: quello del capofamiglia. Fino a quando uno sconosciuto non bussa alla porta di casa, raccontando di essere suo padre.

CURIOSITA'
- Per l'attore Diego Luna è il debutto alla regia di un dramma familiare. Aveva già diretto il documentario J.C. Chávez, incentrato sulla vita e la carriera del pugile messicano.
- Abel è interpretato da José María Yazpik, apparso accanto a lui nel film Solo quiero caminar

TRAILER

    Tags:
    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).