Ju Amoruso : Una guida dell'anima

09 marzo 2010 
<p>Ju Amoruso : Una guida dell'anima</p>

«Ero qui per recuperare quello che avevo perso». Ecco il filo rosso di Mi chiamo Scrivo - Benvenuti nella mia testa, romanzo di esordio della diciannovenne Ju Amoruso. Questo libro è una penna che non si ferma mai, che corre all'impazzata sulla carta. Questo libro è una tastiera che riempie il bianco di un foglio elettronico. Un libro disubbidiente. Una storia che racconta se stessa. Una scrittrice che si identifica con l'atto stesso dello scrivere e lo fa diventare personaggio autonomo. Protagonista.

Mi chiamo Scrivo. E Scrivo ha gambe, braccia, voce, pensieri propri e idee ben chiare almeno su una cosa: non può fare a meno di mettere in fila parole per ricamare il mondo. Per ritrovare se stessa. Scrivo è una guida turistica che ci accompagna nei luoghi dell'anima che abbiamo dimenticato. Ci immerge in una dimensione surreale e concreta insieme, in cui l'essenza è la scrittura. Essere è scrivere. Tutto il resto non conta. Uno scantinato, uno psicologo, le sue domande e dodici personaggi ruotano attorno a Scrivo e diventano fantasmi o ricordi, paure e occasioni di rinascita, cartoline umane che ci somigliano e ci raccontano qualcosa che abbiamo dimenticato.

E Ju Amoruso lo sa talmente bene che dissemina in ogni pagina spunti ulteriori, indizi divertenti e acuti che spingono il lettore a farsi altre domande. Sempre. Perché la creatività è un domandare continuo senza essere mai certi d'aver trovato la risposta giusta. Come in questo libro. Domande usate per affascinare. Per raccontare. Per trovare la cura al male di vivere, scoprendo che ciascuno ha la sua. E Scrivo sa farlo. Sa metterle in fila al punto da convincere gli altri a svelare i loro mondi, i segreti, a diventare loro stessi narratori.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).