Paolo Migone: «I mobili li sceglie lei e li paghi tu»

12 aprile 2010 
<p>Paolo Migone: «I mobili li sceglie lei e li paghi tu»</p>

Mentre da domani Milano ospita il Salone del Mobile, il comico Paolo Migone, divenuto celebre anche per i suoi sketch sulle domeniche all'Ikea, dà i consigli per gli acquisti sul n. 15 di Vanity Fair, in edicola domani.

«C'è una legge scritta nel cielo: i mobili li sceglie lei e li paghi tu (…). Che tristezza vedere queste giovani coppie in questi negozi di arredo. Lui che le cammina davanti con il naso all'insù, che sorride. Ma cosa sorridi? Non sceglierai una virgola della tua futura casa. Nel negozio tutt'al più potrai scegliere un portachiavi con la scritta "mobilificio Scavazzoni aperti anche la domenica". Lei sceglierà ogni mobile: dietro quel sorriso angelico nasconde prevaricazione e delirio di onnipotenza (…). Riguardo all'arredamento ogni tua idea ha perso in partenza. Una domenica qualsiasi riesci a farle attraversare gli stand dell'Ikea senza farle comprare niente. Alla cassa assapori già il gusto della vittoria, quando lei, con un gesto furtivo, arruffa la caraffa. No, la caraffa no! Modello da giardino. Piccolo particolare: noi non abbiamo il giardino».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).