Modena, parte il decennale del Festivalfilosofia

17 settembre 2010 
<p>Modena, parte il decennale del Festivalfilosofia</p>

Parte oggi, 17 settembre, il festivalfilosofia che si svolge a Modena, Carpi e Sassuolo. Il tema è la «fortuna». Lezioni magistrali, mostre, spettacoli, rassegne di film, letture, giochi per bambini e cene filosofiche.

Gli appuntamenti sono quasi 200 e tutti gratuiti. Il festival, che lo scorso anno ha registrato oltre 150 mila presenze, è promosso dal Consorzio per il festivalfilosofia. Piazze, chiese e cortili ospitano le oltre 50 lezioni del festival, che vede quest'anno tra i protagonisti Roberto Esposito, Massimo Cacciari, Emanuele Severino, il modenese Carlo Galli, Tullio Gregory, Salvatore Natoli, Angelo Panebianco, Michela Marzano, Piero Coda, Marcello Veneziani, Sergio Givone, Enzo Bianchi, Elena Esposito e Remo Bodei, supervisore scientifico del festival fin dalla prima edizione e ora Presidente del Comitato scientifico del Consorzio.

Molti anche i filosofi stranieri, circa un quarto del totale, che vengono da ogni parte del mondo: tra loro i francesi Jean-Luc Nancy, Jean Pierre Dupuy, Francois Jullien e Marc Auge', che fa parte del comitato scientifico del Consorzio, i tedeschi Peter Sloterdijk, Jurgen Moltmann e Gerd Gigerenzer, l'americano Niles Eldredge e due sociologi che hanno trovato asilo in Gran Bretagna come il polacco Zygmunt Bauman e l'ungherese Frank Furedi.
Per saperne di più, c'è il sito: www.festivalfilosofia.it

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).