Valerio Scanu: «Sono un mammone (allattato fino a tre anni)»

20 maggio 2010 
<p>Valerio Scanu: «Sono un mammone (allattato fino a tre anni)»</p>

Al Salone del libro di Torino il suo stand è stato preso d'assalto da decine di fan. E da oggi il libro di Valerio Scanu è nelle librerie. Si intitola Quando parlano di me (Aliberti editore, pagg. 128, € 14,90), ed è l'autobiografia del cantante «nato» artisticamente ad Amici di Maria De Filippi e vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo con Per tutte le volte che… Vent'anni appena compiuti, Scanu è impegnato al momento nel tour In tutti i luoghi (prossima data: 22 maggio all'Atlantico Live di Roma).

Perché, a soli 20 anni, ha scritto un'autobiografia?
«Io preferisco chiamarlo un diario di vita. È vero, sono ancora molto giovane, ma l'ho scritto per rispondere alle domande che da quando sono diventato popolare continuano a pormi: Come ci si sente ad avere successo a 20 anni? Da quando canti? Com'è cominciato tutto? È un libro rivolto soprattutto ai fan, che sul mio conto hanno molte curiosità».

Nel libro si legge che ha appena comprato una casa ai Castelli, vicino a Roma.
«È un appartamento di 90 metri quadri. L'ho arredato io, in stile moderno, i colori vanno dal rosso al pesca. Sono contento di essere riuscito a comprare casa alla mia età: non sono un bamboccione, e me ne vanto».

Eppure nella sua autobiografia racconta che sua madre l'ha allattato fino all'età di tre anni e quattro mesi: mammone?
«Sì, sono un mammone. Con mia madre sono molto affettuoso, cerco sempre un contatto fisico, la chiamo una volta al giorno. Mi viene spesso a trovare con mio padre a Roma: i miei genitori sono i miei più grandi fan».

Nel libro ci sono anche delle parti in cui parlano in prima persona i suoi genitori. Perché?
«Volevo inserire anche le loro voci, il loro punto di vista. Per raccontare anche la mia infanzia di bambino prodigio».

A un certo punto sua madre, per esempio, dice che dopo Sanremo la vede più «teso». Perché?
«Non so, non mi pare di essere più nervoso. Dovrebbe chiederlo a lei».

Una frase dal suo libro: «Se una critica è costruttiva la prendo in considerazione, ma se non lo è mi faccio scivolare tutto addosso». Le pesano molto i giudizi degli altri?

«Ormai le critiche maligne non me le ricordo quasi più. Ma sono tanti quelli che vogliono fare i maestri di vita con me. E anche le persone interessate».

Si è dimenticato anche le critiche sul verso della sua canzone Per tutte le volte che…? Quello che dice: «A far l'amore in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi»: è stato il più sbeffeggiato di Sanremo.
«Quando l'ho sentito per la  prima volta, non pensavo che si sarebbe tirato addosso tutte queste critiche. All'inizio, quando mi prendevano in giro, ci ridevo su, poi è diventato noioso. In ogni caso, non sono io l'autore di quel verso».

Collaborerà ancora con Pierdavide Carone, l'autore di questa canzone?
«Può darsi. Forse in futuro lavoreremo ancora insieme».

Al di là dei suoi successi, raccontati nel libro, qual è il suo più grosso difetto?
«Dire sempre la verità. A tanti puoi stare sulle palle se sei sempre sincero».

È ancora single?
«Sì, per scelta. Voglio concentrarmi sulla mia carriera».

Alla sua età non le interessa per niente la vita sentimentale?
«Si vede che "spacco il mondo" in un altro modo: con la musica».

> Il nuovo video di Valerio Scanu, con la ginnasta Vanessa Ferrari

> Valerio Scanu, «in tutti i luoghi» dal 25 aprile

> Valerio Scanu: «Alla finale di Amici tifo Emma e Pierdavide»

> Sanremo, Valerio Scanu: «Maria De Filippi è contenta per me»

> Valerio Scanu: «Sono casto e puro»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
fantasmina 79 mesi fa

x bea...ehmm, forse dovevi aggiungere nel tuo post per valerio che vorresti un suo autografo per via email( che non hai scritto XD ) perche` vivi all'estero e ti e` impossibile averlo personalmente ad una sua serata. ciao :)

BEATRICE 79 mesi fa

ciao valerio , io vorrei tanto un tou autografo..... sarebbe bellissimo per me ..... per favore me lo manderesti per email ??? t.v.b. by bea (la tua fans numero1)

emilia 79 mesi fa

dolce vale il libro è bellissimo ogni volta che lo apro per leggere mi sembra di parlare con te sei tu che mi pali emi racconti attraverso le pagine del tuo libro una sensazione meravigliosa...grazie mio angelo della musica..baci da zie emy ti aspetto quando potrai a palermo...emy sempre viicno ate col suo pensiero più bello....emy...grazie!!!!!

elisabetta2009 79 mesi fa

valerio, allora quando canti quella canzone che cita" ho spento l'anima per non sentire amore" e` una canzone scritta su di te?! va bene che sei giovane,che stai costruendo il tuo futuro, ma con una persona vicina che ti vuole (ed anche tu)bene, e` tutta un altra cosa. Non rinunciare all'amore per la carriera, non ne vale la pena...e cmq puoi avere entrambii le cose.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).