Grammy Awards 2010: domina Beyoncé

01 febbraio 2010 
PHOTO - - - GETTY IMAGES

Beyoncé pigliatutto: l'artista americana è diventata la prima donna nella storia dei Grammy a vincere sei premi. Nel carniere, il prestigioso grammofono per la Canzone dell'anno Single Ladies (Put A Ring On It), che Beyoncé ha vinto sbaragliando, tra gli altri, Lady Gaga, in lizza con Poker Face. Per Single Ladies la cantante si è aggiudicata anche i premi per la Miglior performance femminile vocale R&B e per la Miglior canzone R&B. Beyoncé ha anche vinto un Grammy per la Miglior performance vocale femminile pop con Halo (contro rivali come Katy Perry, Pink, Adele e Taylor Swift), per la Miglior performance vocale di R&B tradizionale con At Last e per il Miglior album contemporaneo di R&B con I am… Sasha Fierce.

La moglie di Jay-Z, che era in lizza con dieci nomination, si è vista soffiare però il premio per il Miglior disco dell'anno, vinto dai Kings of Leon per Use Somebody (in lizza c'erano anche Lady Gaga, i Black Eyed Peas e Taylor Swift). E un altro dei Grammy più prestigiosi, quello per l'Album dell'anno, l'ha vinto proprio la giovanissima cantante country Taylor Swift, con Fearless (battendo Lady Gaga, Dave Matthews Band e The Black Eyed Peas). Questa volta però non c'era nessun Kanye West a rovinarle la serata... Taylor ha vinto altri tre grammofoni: Miglior album country per Fearless, Migliore performance vocale femminile country e Miglior canzone country per White Horse.

E Lady Gaga? La pop singer, rivelazione del 2009, non è comunque rimasta a bocca asciutta: Ms. Germanotta ha vinto per Poker Face nella categoria Miglior brano dance e per l'album The Fame nella categoria Miglior album electronic/dance. Fergie e i suoi Black Eyed Peas, invece, hanno vinto per I Gotta Feeling la Miglior performance vocale come duo o gruppo e anche come Miglior album pop vocale per The E.N.D..

Coté maschile, si segnalano Jason Mraz che si è aggiudicato la Miglior performance vocale, con Make it Mine, sconfiggendo rivali come Seal, John Legend, Maxwell e Stevie Wonder, Michael Bublé che con l'album Michael Bublé Meets Madison Square Garden ha vinto come Miglior album di pop vocale tradizionale e Bruce Springsteen che per Working on a Dream ha vinto come Miglior performance rock solista vocale.
Keith Urban,marito di Nicole Kidman, ha vinto come Miglior performance maschile vocale country con Sweet Thing.

Per conoscere gli altri vincitori dei Grammy, cliccare sul sito ufficiale.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).