Sanremo, Enrico Ruggeri: «Scusate ma per un attimo parlo di musica»

19 febbraio 2010 
<p>Sanremo, Enrico Ruggeri: «Scusate ma per un attimo parlo di
musica»</p>

Sarà forse anche per quest'aria un po' agitata che tira che Enrico Ruggeri si presenta alla conferenza stampa puntualizzando:

«Scusate ma per alcuni minuti parlerò di musica, e cioè del mio disco La ruota, in uscita oggi. Questo è il mio album numero 29, escluse la antologie. E' un disco a cui ho lavorato molto, corpulento, energico, con molte chitarre e molti archi, con testi che mi sembrano, per il mio standard, ispirati e credo poetici. La ruota è anche il nome del tour teatrale che seguirà l'uscita del cd; sul palco ci sarà una grande ruota virtuale con segnalate una cinquantina di canzoni, quelle che ritengo più rappresentative del mio repertorio, che verranno sorteggiate dal pubblico e che poi noi suoneremo. Sono impaziente di incominciare».

Per quanto riguarda la sua esibizione di stasera, ci racconta qualcosa sul suo duetto?

«Dopo 30 anni saranno sul palco con me un dietologo e un industriale della panificazione, che tanti anni fa facevano parte con me dei Decibel: oggi questi miei amici fanno lavori diversissimi e siamo perciò contenti di questa rimpatriata. Nel 2040 faremo una cosa tipo Buena Vista Social Club: facendo gli scongiuri, ci presenteremo con le badanti», aggiunge ridendo.

Ci sarà un seguito a questa riunione del gruppo?

«Sicuramente faremo grandi cene, perché l'amicizia non è mai calata nel corso degli anni».

Cosa pensa dei meccanismi di voto di quest'anno (televoto, giuria demoscopica, orchestra)?

«Qualcuno il Festival lo deve vincere, e qualcuno deve decidere chi sarà. Io ho fatto Festival con qualsiasi sistema di voto. Il televoto non mi favorisce particolarmente perché questo meccanismo ha dato l'abbrivio alla carriera di altri cantanti che sono qui in gara. Chi generalmente ascolta la mia musica di solito rientra in una fascia d'età in cui non tutti prendono in mano il cellulare per votarmi».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).