Povero, povero rock

02 marzo 2010 
<p>Povero,&nbsp;povero rock</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Anche Madonna deve fare economia. La crisi economica colpisce, si fa per dire, persino i divi mondiali del rock. Secondo la rivista settimanale americana Billboard, che ha fatto i conti in tasca ai cantati piú famosi, il 2009 è stato un anno avaro di introiti astronomici. Louise Veronica Ciccone avrebbe guadagnato appena 47, 2 milioni di dollari, una inezia rispetto all'anno precedente quando aveva intascato 242 milioni di biglietti verdi. Una cifra, questa, lontanissima anche per i re Mida del rock, ovvero la band irlandese degli U2, in testa alla hit dei gruppi piu pagati nel corso del 2009, con soli 108 milioni di dollari, seguiti da Bruce Springsteen, che ha messo in cassaforte 57 milioni di dollari, esattamente cento in meno rispetto a quanto aveva portato a casa nei 12 mesi precedenti. Al quarto posto, dopo Madonna, ci sono gli AC/DC con 43,6 milioni di dollari, la rinata Britney Spears con 38,8, Pink con 36,3 e i Jonas Brothers con 33,5.
Nel 2008 Bon Jovi, secondo nella lista dei Paperoni del rock, aveva totalizzato 157 milioni di dollari.
Chissá se chiederanno un sussidio ai governi dei rispettivi paesi di appartenenza.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).