De Andrè, la sua chitarra ha fatto aprire un reparto pediatrico in Sierra Leone

26 marzo 2010 
<p>De Andrè, la sua chitarra ha fatto aprire un reparto pediatrico
in Sierra Leone</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Qualche anno fa, nel 2001, la chitarra di Fabrizio De Andrè è stata messa all'asta per finanziare la costruzione del reparto pediatrico di un ospedale di Emergency in Sierra Leone. Oggi, quel reparto funziona e si chiama proprio con il nome della famosa canzone Via del Campo. La chitarra di Fabrizio De Andrè è rimasta a Genova perché gli Amici di Via del Campo, la strada del vecchio quartiere vicino al porto, riuscirono a vincere l'asta online offrendo ai tempi 168 milioni e 500 mila delle vecchie lire realizzando il sogno della compagna Dori Ghezzi che voleva sostenere la causa di Emergency. La famosa chitarra è ancora esposta nella vetrina del negozio di musica di Gianni Tassio, in via del Campo, in ricordo del grande Cantautore genovese e dei piccoli bambini africani. Nella foto la Via del Campo di Goderich in  Sierra Leone.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giada 81 mesi fa

Quando la sua musica, le sue parole superano i concetti e colpiscono, costruiscono con i fatti, credo si sia raggiunto l'intento di Fabrizio! E quanto alla chitarra, ancora la ricordo, lì, in quella vetrina di Via Del Campo ad assaporare la musica che lei stessa suonava e sembra sorridere a chi si ferma per guardarla..

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).