Roger Waters dei Pink Floyd: «David Gilmour non vuole alcuna reunion»

04 maggio 2010 
<p>Roger Waters dei Pink Floyd: «David Gilmour non vuole alcuna
reunion»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

«David Gilmour non ha alcuna intenzione di riunire i Pink Floyd». Così, il bassista  Roger Waters all'Associated Press ha messo fine una volta per tutte alle voci che da tempo si rincorrevano su una possibile reunion della storica rock band britannica.

«Dopo il Live 8 (quando a Londra, nel 2005, il gruppo tornò a esibirsi insieme per l'ultima volta, vedi foto, ndr) poteva probabilmente venire fuori dell'altro, ma a David non interessa», ha proseguito Waters.

Il vero problema, tuttavia, potrebbe essere la scomparsa del tastierista Richard Wright, morto a settembre 2008: di questo, però, Roger Water - che a settembre partirà in America col nuovo tour The wall, nel 2011 in Europa - non parla.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).