Bono Vox: i suoi primi 50 anni

10 maggio 2010 
<p>Bono Vox: i suoi primi 50 anni</p>

Nome: Paul David Hewson

In arte: Bono

Nato a: Dublino, il  10 maggio 1960

Occupazione: cantante della band irlandese U2

Religione: cattolica

Quando aveva 14 anni, il nonno materno è morto all'improvviso mentre festeggiava i 50 anni di matrimonio. Al funerale del nonno la mamma venne colpita da un aneurisma cerebrale e morì 4 giorni dopo. Sono due episodi che hanno cambiato radicalmente la vita del cantante, e, molte canzoni degli U2 sono state dedicate proprio alla madre, tra le quali I Will FollowTomorrowOut Of ControlLemonMofo.

Sempre da adolescente è entrato a far parte di un gruppo di ragazzi ribelli del suo quartiere, i Lipton Village. Nel gruppo era tradizione dare un soprannome a tutti i componenti: a Paul venne affibbiato il nome Bono Vox. Questo nomignolo veniva da un negozio di apparecchi acustici di Dublino, il Bonavox. Bono inizialmente odiava il suo soprannome, ma cambiò idea quando scoprì che, tradotto dal latino, voleva dire bella voce.

Arrivarono gli anni del liceo, Bono diventò popolare per le sue doti canore e per essere un discreto suonatore di chitarra. I gusti di Bono andavano da Bob Marley,  ai The Clash, a Patty Smith, da Marvin Gaye fino ai Ramones. E alla Mount Temple ha conosciuto Alison Stewart, con cui si fidanzò nel 1975, e che da 32 anni è sua moglie.

Nel 1976, rispose al volantino di Larry Mullen lasciato su una bacheca della scuola, che cercava persone per formare una band. L'amico Reggie Manuel lo convinse ad andare a casa di Mullen per le prove. Si presentò come chitarrista, ma c'erano anche altri due chitarristi nel gruppo, Dave Evans (The Edge) e suo fratello Dick. Bono finì con il diventare cantante. Il gruppo prese il nome di Feedback.

Dopo quasi un anno passato a provare nella cucina della casa di Larry, nel 1977 i Feedback fanno la loro prima apparizione live proprio alla Mount Temple School, presentando alcune cover. Dopo poco, il gruppo decise di cambiare il proprio nome in The Hype, ma dalla formazione esce Dick Evans: nacque così la formazione definitiva.

Nel marzo del 1979, il gruppo prese il nome U2. Un nome interessante per l'ambiguità che nascondeva: poteva essere inteso col significato sia di you too (anche tu), che di you two (voi due). Verso la fine del 1978, gli U2 registrano il primo demo agli studi Keystone di Harcourt Street. Il disco impressionò favorevolmente i responsabili della CBS che decisero di pubblicare in 1000 copie numerate a mano il primo singolo degli U2, un EP, dal titolo U2 Three. Le copie si esaurirono in poche ore. Questi l'inizi della loro carriera.

Con oltre 155 milioni di dischi venduti, e con il maggior numero di Grammy Awards ricevuti, gli U2 possono essere definiti uno dei più importanti gruppi musicali affermatisi sulla scena internazionale. Sono entrati a far parte della Rock and Roll Hall of Fame nel primo anno in cui sono stati eleggibili, cioè dopo 25 anni di carriera. La rivista Rolling Stone li ha inseriti alla posizione 22 nella classifica delle migliori 100 band della storia.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).