Katy Perry: «Ho perso il numero di Lady Gaga»

02 luglio 2010 
<p>Katy Perry: «Ho perso il numero di Lady Gaga»</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Le hanno appena dato diciassette punti di sutura a un polpaccio, ma per nulla al mondo rinuncerebbe a sorriderti. Ti accoglie in una suite londinese come se lavorasse in un ristorante della sua California, con i baci, i cookies e acqua a scelta tra naturale, frizzante, frigo o fuori frigo. Ci manca poco che ti porti pure il menu.

Poi si siede sul divano, mi fa accomodare, e allunga sul tavolino quelle che sono state elette le più belle gambe del pop, ora fasciate dai jeans e dalle garze. È stanca per colpa del jet lag, come ha appena scritto su Twitter, ed è ancora più bella. Gli occhi turchesi fanno pendant con la camicia che disegna due tette non rifatte. Si lascia affondare sui cuscini e inizia a farmi lei, le domande, mostrando l'eclettismo che l'ha portata a condurre con successo le ultime due edizioni degli Mtv European Music Awards.

La borsetta è parcheggiata lì accanto: «Posso chiederle cosa ci tiene dentro?». Ci pensa su un attimo, poi estrae divertita una marea di trucchi, caramelle alla menta, un portafoglio, un telefonino con il suo gatto come salvaschermo, una crema per le mani e un deodorante. Ma c'è un elemento che fa della borsa di Katy Perry quella di una vera pop star: un piccolo registratore fucsia. «Vorrei farle sentire qualcosa ma ho le batterie scariche». Così apro la mia, di borsa, e le passo le pile di scorta che ho sempre con me per evitare défaillance del mio registratore. Un attimo dopo sento la sua voce gospel che prova a cappella alcune strofe di Teenage Dream, il nuovo, attesissimo album.

(...)

Quanti amici veri ha?
«Una quindicina, direi».

Più ragazze, più ragazzi, o più gay?
«Molte ragazze, molti gay e un paio di amici eterosessuali. Sa, sono fidanzata».

Frequenta celebrity?
«Mi sento ogni tanto con Taylor Swift e mi becco con Rihanna quando siamo negli stessi posti. Ma vedo di più i miei amici».

E Lady Gaga?
«Avevo il suo numero, ma l'ho perso».

E non l'ha più cercato?
«Lo sa che non amo troppo parlare al telefono (ride). Tanto non riesce a farmi parlare male di Lady Gaga. Sono una sua fan».

Il suo fidanzato è Russell Brand, un attore comico molto amato in Inghilterra. È più facile avere una relazione con una persona già famosa?
«Il primo motivo per cui io e Russell stiamo insieme è che io adoro ridere, e nessuno mi fa ridere più di lui. E poi è sexy, è attraente e non lo posso controllare. In passato cercavo sempre di tenere sotto controllo i miei ragazzi ma non è mai servito. Il nostro rapporto funziona non perché lui è una celebrità, ma perché ha un carattere più forte del mio, da tutti i punti di vista: fisico, mentale e spirituale».

Vivete insieme?
«Sì, ho appena comprato casa a Los Angeles… c'è anche la piscina».

È vero che vi sposerete in India?
«Se accadrà, lo saprete solo a cose fatte».

L'intervista completa la trovate sul numero 27 di Vanity Fair, in edicola il 7 luglio.

SUL PROSSIMO VANITY ANCHE:

> BAPTISTE GIABICONI, L'UOMO PIU' SEXY AL MONDO: «IO, DIO E LAGERFELD»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).