Heineken Jammin Festival: il finale rock

07 luglio 2010 
<p>Heineken Jammin Festival: il finale rock</p>

Si è conclusa ieri sera con oltre 40 mila spettatori la dodicesima edizione dell'Heineken Jammin' Festival, l'evento rock più importante dell'anno. L'ultimo dei quattro giorni di musica al Parco San Giuliano di Mestre ha visto tra i protagonisti i The Gossip, Skunk Anansie, Ben Harper & Relentless7 e i tanto attesi Pearl Jam.

La serata è stata inaugurata dai Gomez, poi è arrivato il turno di Beth Ditto, leader dei Gossip, che anche se è caduta rovinosamente sul palco mentre cantava ha continuato come se niente fosse, anche da coricata, d avera professionista. Più tardi Skin, tornata con gli Skunk Anansie, si è buttata sugli infuocati fans che l'hanno sostenuta in piedi mentre cantava My Ugly Body, inedito del nuovo album della band.

A chiudere lo show ci ha pensato proprio Eddie Vedder che prima di iniziare il concerto si è cimentato in una prova d'italiano: «Volevamo suonare qui da tanto tempo, siamo qui per due ragioni: la prima è che abbiamo tante canzoni da suonare e la seconda è che il mio italiano fa schifo», ha detto al suo pubblico.

Sul palco la band non ha tradito i propri fan, così tra Even Flow, Black, Unthought Known, Just Breathe e molti altri brani, c'è stato spazio anche per un duetto con Ben Harper in Red Mosquito e Rockin in the Free World, mentre nel pomeriggio era stato il frontman dei Pearl Jam ospite dell' esibizione di Ben Harper in una cover di Under Pressure.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Grazie Greta della segnalazione. Abbiamo provveduto a correggere l'errore. A presto.

greta 77 mesi fa

EDDIE VEDDER con la V! si spera sempre che i giornalisti facciano il proprio lavoro!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).