Fabri Fibra: «Mengoni è gay». E scoppia la lite sul web

23 luglio 2010 
<p>Fabri Fibra: «Mengoni è gay». E scoppia la lite sul web</p>
PHOTO LAPRESSE

«Secondo me Mengoni è gay, ma non può dirlo perché poi non venderebbe più una copia». Un verso che ha scatenato una lite furibonda sul web. A cantarlo è Fabri Fibra, il noto rapper di Senigallia, in Non ditelo, canzone contenuta in Quorum, il web album che ha messo in download gratuito sul suo sito.

Su Facebook si sono subito formati gruppi che attaccano il rapper, accusandolo di omofobia. Dall'altra parte, i fan di Fabri sono scesi in prima linea per difenderlo: «È solo una provocazione». Sulla fan page di Marco Mengoni è comparsa una nota attribuita al cantante che annuncia provvedimenti legali: «Mi pare giusto assicurarvi che quello che è successo oggi non finisce qui, con la nostra rabbia e le risate di mercanti di merce scadente. State sicuri che prenderemo provvedimenti, per vie legali, con la civiltà che qualcuno, a quanto pare, non conosce…». Ma, poche ore dopo, arriva la smentita per bocca dello stesso Mengoni: «Non ho alcuna intenzione di rispondere per vie legali. Nessuna querela, niente di niente da parte mia», dice con voce tranquilla e rilassata. «Viviamo in un Paese libero e ognuno è libero di dire quello che vuole. Così come io sono e mi sento un uomo libero, così deve essere anche per lui. Detto francamente, di questa cosa non mi frega assolutamente nulla, non mi cambia per niente».

Fabri Fibra risponde con un post sul suo profilo di Facebook: «Dico la verità: non mi considero un omofobo. Poi ha continuato: «Non ho proprio niente contro il mondo gay, ci vivo in mezzo, ci lavoro, lo conosco pur non facendone parte. Scrivo su tutto quello che mi circonda, tutto. Se mengoni si è offeso, mi spiace, non era quella l'intenzione. L'intenzione era quella di convogliare l'attenzione su un mondo di finzione, che però non si può svelare perché se si svela, forse, poi non esiste più. Non Ditelo si propone solamente quello».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ste 77 mesi fa

@Simona Forse da offendersi c'è la frase dopo, che qui non viene messa e che fa talmente vomitare, che ometto di scriverla io. Quella sì che è omofoba, fosse riferita a Mengoni o a chiunque altro. Informarsi prima di commentare no?

Marzia 77 mesi fa

Ma saranno cavoli suoi??? Una persona puo' essere buona, intellgente, mediocre, per queste cose credo che sia giusto accettarla o no. Che uno sia o no gay sono cavolacci suoi!!! Ci cambia la vita saperlo? Lo ascolteremmo con altre orecchie? Per piacere cerchiamo di evolvere mentalmente!

Simona 77 mesi fa

mah... da quando dare del gay è un'offesa tale da scatenare "risse" telematiche? mi chiedo, supponendo che mengoni sia gay, è più grave che fibra esprima il proprio pensiero a quanto pare "scomodo" (e del resto dovremmo essere in un paese libero...) oppure che mengoni nasconda una verità solo per "comodo"? Se mengoni non è gay allora il problema nn si pone...questo maremoto è inutile...è sufficiente dire..."fibra ti sbagli"... l'omosessualità non è una malattia...che c'è da offendersi?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).