Per sempre Amici

15 gennaio 2010 
<p>Per sempre <em>Amici</em></p>

Domenica sera in prima serata inizia la fase finale di Amici, uno dei programmi più amati e seguiti di Maria De Filippi. Un po' reality show, un po' talent, Amici va alla ricerca di talenti veri. Nelle ultime edizioni hanno fatto centro Marco Carta, Alessandra Amoroso, Luca Napolitano e Valerio Scanu, anche se altri ragazzi della scuola stanno portando avanti i loro progetti artistici. Generazione di amici di successo, dunque.

Valerio Scanu è in tour, il suo ep Sentimento è diventato disco di platino, e il suo album omonimo (ripubblicato anche in edizione natalizia) è disco d'oro. Ora Valerio si appresta a partecipare al Festival di Sanremo.

Con quale spirito?
«Per ora di massima tranquillità. Sono consapevole dell'importanza di questo impegno e un po' di stress c'è, ma non ho ancora avuto modo di pensarci bene: sto finendo il tour, ho interviste da fare e ho inanellato diverse levatacce negli ultimi giorni».

Al Festival presenterai il brano Per tutte le volte che, scritto da Pierdavide Carone, finalista dell'edizione attuale di Amici. Un bell'incontro artistico?
«Sì. Questa è una canzone molto bella, con un contenuto di un certo valore, molto adatta a me».

Luca Napolitano, cantautore classificatosi terzo nella scorsa stagione (preceduto solo da Valerio Scanu e da Alessandra Amoroso), ha raggiunto il disco d'oro con entrambi i cd che ha pubblicato, Vai e L'infinito, album interamente di inediti.
Risultati di tutto rispetto…
«Che non mi aspettavo. Io non mi aspetto mai niente. Sono fatto così ma lo faccio anche per scaramanzia. Quando poi i risultati arrivano, la gioia è ancora più grande».

Ma non solo nella musica: tra febbraio e marzo uscirà il film A sud di New York, in cui esordisci come attore: come stai vivendo la vigilia del debutto?
«Ho una piccola parte, quella di un musicista un po' impacciato. Ho avuto al mio fianco come tutor Patrick Rossi Gastaldi, professore di Amici che mi ha seguito in quest'esperienza. Praticamente, mi ha fatto un corso del tipo "come recitare in cinque minuti"! E' stato così perché giravamo il film (di cui sto curando anche la colonna sonora) mentre stavo facendo il disco: non facevo che saltare da un aereo all'altro. Come ho detto, io non mi aspetto niente: è già stato bello prendere parte al film».

A proposito di Amici, lo state seguendo?
Valerio: «Nei limiti del possibile, ma mi tengo informato. Ho anche fatto amicizia con qualcuno dei ragazzi di quest'anno: Arianna (Mereu), che non è arrivata al serale, la conosco da una decina d'anni. E' lei che mi ha presentato Emma (Marrone, tra i finalisti, nda). Abbiamo passato insieme il Capodanno, con altri miei amici».
Luca: «Cerco di non perdermelo perché Amici e Maria De Filippi mi hanno dato tutto. Mi rivedo nei ragazzi di quest'anno, nei passi che fanno, nei progressi…». Domenica sera mi divertirò a guardare la sigla, per vedere se l'hanno cambiata».

Tra i finalisti vedi un nuovo Valerio?
Valerio: «No, sono tutti diversi da me anche caratterialmente.
Luca: «Bella domanda… Non credo, nessuno gli somiglia artisticamente parlando».

Tra i finalisti vedi un altro Luca Napolitano?
Luca: «Mi ritrovo nei modi di fare di Matteo (Macchioni, cantante lirico, nda): è silenzioso, almeno lo è stato nella fase pomeridiana. Io lo ero per timidezza, ma sto cercando di cambiare questo lato del mio carattere. Detto questo, io mi riconosco nei cantautori, categoria che prima di me e Mario (Nunziante) non esisteva. Matteo è il primo, e unico, cantante lirico, ma altri paragoni tra me e lui non ne posso fare».
Valerio: «Non mi sembra».

E una nuova Alessandra Amoroso?
Luca: «La rivedo in parte in Loredana (Errore) ed Emma (Marrone)».
Valerio: «Anche se hanno sfumature che le rendono diammetralmente opposte, direi che il timbro sabbiato di Emma richiama quello di Alessandra».

Per chi fate il tifo?
Valerio: «Per due persone: Pierdavide che ha scritto una canzone meravigliosa, ma siccome lo conosco da poco, emotivamente dico Emma».
Luca: «Cantautori forever, ma a parte questo mi piacciono molto Emma e Loredana per il loro essere fuori dalle righe, e Matteo per la capacità di interpretare stili diversi».

Sarete ospiti del programma?
Valerio: «Dopo Sanremo spero che mi invitino».
Luca: «Non so, ma non credo».

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
eliscanina 84 mesi fa

vai vale ,è vero che quest'anno non c'è nessuno che ti assomiglia e neanche negli anni passati ma perche tu sei l'unico al mondo ad essere cosi speciale e ad avere la voce che emozione di piu, e piu bella che ci sia ,spero proprio che ti invitino dopo la vittoria di sanremo ,perche per me vincerai,anche perche se non ti invitano è scortese da parte loro, quindi sempre forza vale!!!!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).