Maurizio Battista: «Ero una statua ora me la cavo»

16 gennaio 2010 
<p>Maurizio Battista: «Ero una statua ora me la cavo»</p>
PHOTO KIKA PRESS

Seconda puntata stasera su Raiuno della sesta edizione di Ballando con le stelle. In attesa di vedere come andrà stavolta la sfida con Gerry Scotti e il suo Io canto su Canale 5 - una settimana fa Ballando aveva conquistato 6,25 milioni di telespettatori, mentre Scotti si era arrestato un paio di gradini più sotto - lo show condotto da Milly Carlucci ha già fatto la sua prima vittima, il comico romano Maurizio Battista, esibitosi con Vicky Martin.
Battista, cos'è successo?
«Premesso che il ballo non mi compete per niente, devo dire che è stata un'esperienza bella, faticosa, divertente. A me interessa arrivare alle famiglie per quello che sono, un uomo che vuol far ridere senza volgarità e la trasmissione da questo punto di vista mi ha aiutato: il ballo ti mette a nudo, non puoi indossare maschere o fingere.
Ho 52 anni, sono partito che sembravo una statua del Gianicolo e sono arrivato a fare cose che non mi sarei mai aspettato da me stesso: come posso non essere soddisfatto?».

Insomma non le dispiace di essere già fuori gioco…
«Anzi, è stata una grande fortuna. A parte che all'ottava puntata ci sarà il confronto tra me e un altro concorrente escluso, resterò comunque in trasmissione con un ruolo comico: sarò una specie di telespettatore che seguirà lo show da casa e dirà la sua su tutto. Inoltre potrò dire di essere un ex ballerino! Diciamolo: sarò più utile fuori che dentro».

Possibilità di vincere lo spareggio dell'ottava puntata?
«Pochissime».

Rifarebbe l'esperienza?
«Diciamo che prima di accettare un'altra offerta così fisica ci penserei molto  bene».

Altri progetti?
«Il 19 febbraio esce il film di Pupi Avati Il figlio più piccolo, in cui ho recitato al fianco di Christian De Sica, Laura Morante, Luca Zingaretti. Un'altra grande soddisfazione.
Non mi vergogno a dire che sono un autodidatta, ho solo la terza media, ho sempre cercato di trasmettere un'immagine pulita e mi sembra che tutto questo sia la prova che avevo ragione».

Previsione: chi vince Ballando quest'anno?
«Lorenzo Crespi, ma io vorrei che vincesse Barbara De Rossi, affascinante».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).