Sanremo supera la soglia dei 10 milioni

20 febbraio 2010 

Quarta serata del Festival di Sanremo: Antonella Clerici su Raiuno riesce a scavallare la soglia dei 10 milioni di telespettatori, portando al Teatro Ariston 11 milioni 274mila telespettatori (share del 50,74%).
Resistono, su Italia 1, CSI Miami con i 2 milioni 637mila (share del 9,24%) e CSI New York con 2 milioni 546mila (share del 9,51%), mentre su Raidue l'altro telefilm della serata, Desperate Housewives, si mantiene sui suoi non esaltanti livelli con un milione 508mila telespettatori (share del 5,60%).
A parte le risposte USA a Ris-Delitti imperfetti le altre reti Mediaset hanno puntato sul cinema: su Canale 5 Prime ha ottenuto il consenso di 2 milioni 75mila (share del 7,69%) fan di Uma Thurman e Meryl Streep; su Rete 4 Profumo-Storia di un assassino è stato annusato da un milione 821mila telespettatori (share del 7,36%).
Le uniche alternative originali al Festival hanno avuto poco fortuna: su Raitre le Olimpiadi Invernali sono state seguite da un milione 439mila telespettatori (share del 5,22%); su La7 Barbareschi Sciock da 292mila telespettatori (share dell'1,16%).

Il quinquennio sanremese 2010-2005 appare ormai nel segno della coppia Clerici-Bonolis (a meno di clamorosi crolli questa sera, quinta e ultima della kermesse canzonar-televisiva).
Infatti Paolo Bonolis cinque anni fa convogliò sulla quarta serata del suo Festival 12 milioni 428mila telespettatori, circa un milione in più rispetto all'Antonella nazional-popolare.
La quale però ha scavalcato il Bonolis 2009 (10 milioni 218mila telespettatori) e tiene a distanza il Pippo Baudo 2007 (8 milioni 861mila), il Giorgio Panariello 2006 (8 milioni 266mila) e il Baudo 2008 (5 milioni 305mila).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).