Simona Ventura: «Sono una bestia rara»

09 febbraio 2010 
<p>Simona Ventura: «Sono una bestia rara»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

«Tirati su quei jeans. Ti pare che tu debba andare in giro con il sedere di fuori?». «Mamma, vanno di moda così». «Ma che schifo». Scambio di battute tra Simona Ventura e il figlio più grande, Niccolò, 10 anni […]. Alla fine vince Simona. Niccolò, mesto, si tira su i pantaloni, anche perché ha qualcosa da farsi perdonare. […] La stessa donna, un'ora dopo, culla per buona parte dell'intervista una bambina con la febbre a 38 e mezzo: Caterina, 3 anni, figlia di una parente in difficoltà che ha in affido da quando è nata. Nel frattempo […] raccomanda all'altro, Giacomo, 8, di studiare geografia per l'interrogazione del giorno dopo. Benvenuti al reality Casa Ventura. In attesa che il 24 febbraio, parecchio in ritardo sui programmi originali, parta su Raidue l'altro reality, quello televisivo, di cui è conduttrice e regina da 7 anni: L'isola dei famosi. Isola che, quest'anno, è Lime Island, Nicaragua. […]

Cicciolina e Pamela Prati alla fine non ci saranno. È una sua strategia per far parlare del programma?
«No di certo. […] Cicciolina non l'ho mai chiamata. La Prati […] ha paura di volare e, quando si è avvicinata la partenza, non se l'è più sentita».

[…] Non è stanca di fare sempre gli stessi programmi?
«No, perché sto mettendo la mia creatività in altre forme di comunicazione: dal 22 febbraio parte la mia televisione web - simonaventura. tv - e ho da poco debuttato con un programma su Radio 1, al sabato, che mi diverte molto».

[…] Antonella Clerici è attesa al varco del Festival di Sanremo. Come la vede?
«[…] Sono contenta che lo faccia lei, se lo merita per gli ascolti che ha fatto su Raiuno […]».

Dal suo Sanremo, che fu molto attaccato anche per via della direzione artistica di Tony Renis, sono passati sei anni. Non vorrebbe un'altra occasione?
«Rifarei Sanremo solo se non avessi altre trasmissioni: devi avere tanti mesi di tempo per lavorarci […].»

Durante Quelli che... si è lasciata scappare che l'anno prossimo tornerà tra i giudici di X Factor.
«È stata una boutade, non lo so ancora. Però mi piacerebbe che X Factor tornasse ad avere la spontaneità delle prime due edizioni: nell'ultima c'è stata troppa negatività, […] troppi magheggi».

Magheggi?

«Non mi piace il gioco che fanno le case discografiche. La Sony, che dovrebbe curarsidi X Factor, è ovunque, anche a Mediaset […]».

Ha dichiarato che il suo giornalista preferito è Michele Santoro.

«Michele è bravissimo, ed è anche un amico»

[…] Potrebbe chiamarla per una puntata sul caso dei foto-ricatti. È stato fatto di nuovo il suo nome a proposito di scatti che la ritrarrebbero con Giorgio Gori, e che Lele Mora, suo ex agente, dice di aver ritirato per farle un favore. L'ha accusata
di essere un'ingrata.

«[…] non capisco il suo rancore. Forse Lele dimentica il giorno in cui gli chiesi di scegliere tra me e Fabrizio Corona, e lui scelse Corona […]».

Si trova, passata la boa dei 40 anni, senza un compagno stabile.
«[…] Il potere porta solitudine a un uomo, figurarsi a una donna».

[…] Non è vero che lei ha molti flirt?
«Non sono la virago che sembro in Tv […]. Sarei pronta a fare un passo indietro, a lavorare di meno, a vantaggio di un rapporto di coppia».

[…] I quotidiani da giorni riportano le reazioni alle frasi che Morgan, sempre in quell'intervista a Max, ha pronunciato a proposito del suo uso di cocaina come «antidepressivo» […].
«[…]Morgan ha sbagliato. Nelle sue intenzioni, però, credo fosse l'ennesima provocazione su un argomento che in Italia è tabù […]. Chissà che da questa vicenda Morgan non trovi la via per uscirne[…]».

Quindi era evidente, per lei, che Morgan avesse problemi di droga?
«Non l'ho mai visto e non lo posso dire. Ma il pubblico che segue Morgan sa benissimo chi e che cosa è: chiunque lo capisce. […]  Il risvolto ironico è che […] ora tutti vorranno sentire il suo brano. Andare al festival non gli serve più».

[…] La Rai gli permetterà di rifare X Factor?
«No, se non ci mette una pezza. Ma devono essere pezze grandi come la Lombardia».

Carriera televisiva finita per lui?
«Macché finita… In questo Paese, tranne rarissime eccezioni, nessuno paga mai».

L'intervista completa su Vanity Fair 06/2010

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).