Alessio Boni: «In Tutti pazzi per amore faccio l'ornitologo nerd»

17 marzo 2010 
<p>Alessio Boni: «In Tutti pazzi per amore faccio l'ornitologo
nerd»</p>
PHOTO KIKA PRESS

Nella nuova stagione di Tutti pazzi per amore, in onda su Raiuno a partire dalla prossima domenica, entra in scena, Adriano, l'ornitologo "nerd" dalla capigliatura scarmigliata e occhialini da primo della classe. Ma l'apparenza inganna: dietro le lenti da secchione si nasconde uno degli attori più affascinanti della televisione italiana: Alessio Boni.

Posso dirle che nei panni di Adriano fa un po' ridere?
«Fare ridere è un'arte. L'importante è non suscitare ilarità pensando di essere seri».

Dica la verità: è stato colpito dalla sindrome dell'attore bello-impossibile che deve dimostrare di essere anche divertente.
«Nessuna sindrome. Mi sento uno molto libero a cui piace cimentarsi con i personaggi, soprattutto se complessi come quelli farseschi: non c'è nulla di più tragico che sbagliare i tempi comici e non riuscire neanche a far sorridere».

Lei è un buontempone?
«Ho una certa vis comica. Con Riccardo Milani, il regista di Tutti pazzi, avevo già girato la miniserie Rebecca, la prima moglie e, poiché per le riprese eravamo a Trieste, ci è capitato di uscire spesso assieme. In quelle occasioni lo facevo ridere talmente tanto, che fu lui stesso una volta a dirmi: "Ti chiamo non appena trovo una particina comica adatta a te"».

Come l'hanno accolta gli altri attori "veterani" della serie?
«Beeeene! A dimostrazione del fatto che in questo mestiere non si deve mai avere paura di chi è bravo: i grandi attori sono sereni e possiedono un equilibrio interiore che ti predispone e aiuta. Quelli cane, invece, sono da temere, perché tendono a portarti con loro verso il basso».

Che cosa le hanno insegnato, Solfrizzi &co.?
«Con Emilio, un grande, abbiamo lavorato parecchio insieme, sul set. Grazie a lui, e a Carlotta Natoli (Monica, ndr), ho preso dimestichezza con le tante sfumature della comicità: basta infatti entrare un secondo più tardi per perdere l'effetto comico. E in Tutti pazzi il "momento giusto" è fondamentale, perché è una commedia che non si basa sulla battuta becera ma su un umorismo di situazione».

Del suo personaggio che ci dice?
«È un "onirico ornitologo" che ho adorato sin da subito. Mi piaceva il suo essere una nota stonata nello spartito».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
monica 54 mesi fa

ciao alessio come vedi mi chiamo monica anche io come la tua ragazza nella fiction, sei bravissimo e bellissimo, sei dello stesso segno zodiacale di mio marito e poi abitiamo vicino, un bacio

elisabetta 79 mesi fa

scrivi il messaggio dalle interventiste lette traspare un uomo con una grande sensibilità d'animo e una brillante intelligenza, mi piacerebbe che questo non sia frutto di un personaggio costruito ma la fotografia di un uomo che davvero estiste. Questo valorizzerebbe oltretutto la bravura del Boni attore, dote non sempre presente negli colleghi che appaiono in TV. Complimenti è davvero piacevole starti a guardare. Ciao.

rosy 79 mesi fa

sei un uomo che a me piaci molto Alessio Boni molto molto magari avrei un uomo coasì sarei la donna più fiera e orgogliosa del mondo ciao un bacio

rosa 79 mesi fa

Complimenti ad Alessio Boni!!!!!!!!! E' un attore bravissimo, lo dimostra la sua capacità di entrare in tanti ruoli diversi...è un attore completo. Inoltre, è mlto bello, dolce, sensuale e...penso che oltre non si può dire. L'entrata del suo personaggio ha messo in risalto la fiction stessa, infatti, sto aspettando con ansia che la storia con Monica avrà un lieto evento. Un bravo a tutti, al cast, agli autori..è tutto molto bello, interessante e comico. Voto 10 e lode

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).