Una nuova serie sbarca in tv: è Bored to death-Investigatore per noia

02 marzo 2010 

Bored to death-Investigatore per noia è la nuova serie targata HBO (quella di Sex & the city, per intenderci) che sbarca in Italia in prima visione assoluta. Protagonista è Jason Schwartzman, attore che ha recitato nei film Marie Antoinette e Il treno per il Darjeeling. Ambientata a New York e in particolare a Brooklyn, la serie segue le avventure di uno scrittore in crisi, Jonathan Ames (appunto Jason Schwartzman), che è l'alter-ego televisivo dell'omonimo e reale creatore della serie. Jonathan si sente perso: è stato appena lasciato dalla fidanzata Suzanne (Olivia Thirlby), stanca del suo vizio di bere vino bianco e fumare marijuana, cose che a Jonathan sembrano interessare di più del suo secondo romanzo in gestazione e della loro relazione.

Rimasto solo nel suo appartamento, a Jonathan continua a mancare l'ispirazione. O meglio, non riesce a scrivere, ma un'idea bizzarra gli viene: asseconda infatti il suo sogno di diventare un eroe e un uomo d'azione pubblicando un annuncio su Craiglist (un popolare sito americano di annunci online) non per trovare un'anima gemella, come consigliatogli dalla sua vicina, ma per diventare un investigatore privato ed emulare le gesta dei personaggi dei suoi romanzi noir preferiti. Questo è solo il quadro generale: molte altre cose e persone animano la vita di Jonathan.

Divertente, sarcastica e intelligente, questa serie, scritta e prodotta da Jonathan Ames (scrittore e autore di otto romanzi e della graphic novel The Alcohlic), è una miscela perfetta di humor noir e di ironia. Negli Stati Uniti è piaciuta, tanto che è già prevista una seconda stagione.

Bored to death-Investigatore per noia è in onda su Fx, canale 119 di Sky, ogni giovedì alle 22.45 a partire dal 4 marzo

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).